FMI

Motodays si conferma

Oltre 145.000 visitatori, come nel 2015. Tanti appassionati allo stand FMI

Si è chiusa ieri a Roma l’ottava edizione di Motodays, il Salone della moto capitolino che quest’anno ha confermato gli stessi numeri (positivi) del 2015: oltre 145.000 i visitatori nei quattro giorni  di fiera.

“Siamo soddisfatti per aver confermato con Motodays i numeri della scorsa edizione con quasi 150.000 visitatori e con oltre 400 espositori”, ha dichiarato Mauro Mannocchi, amministratore unico di Fiera Roma. “E’ un segnale importante che ribadisce quanta passione c’è a Roma per il mondo delle due ruote e anche quanta voglia c’è di un evento come questo, che offre una panoramica a 360° del motociclismo, sul fronte espositivo ma anche degli show. Motodays tiene a battesimo la ripresa del mercato del 2015 che si conferma nei primi mesi del 2016”.  

Sono state presenti praticamente tutte le Case, molte delle quali hanno dato la possibilità agli appassionati di effettuare dei test ride: dalla bavarese BMW alle italiane Ducati e SWM, dall’austriaca KTM alle giapponesi Honda, Kawasaki, Suzuki, Yamaha, dalla taiwanese Kymco all’inglese Triumph, fino alle americane Victory e Indian e l’elettrica Zero ma anche la rinata Italmoto. Svariati anche i marchi rappresentati, come Harley-Davidson.

Tanti gli ospiti, a partire dal testimonial Davide Giugliano, pilota ufficiale Ducati nel mondiale Superbike. Tra i padiglioni di Motodays si sono aggirati anche gli showmen Max Giusti, Andrea Lo Cicero e Charlie Gnocchi, il pilota Ferrari Giancarlo Fisichella, la cantante atleta paralimpica Annalisa Minetti, il pilota e team manager Michel Fabrizio e il team manager del mondiale Superbike Genesio Bevilacqua, il famoso medico dei motociclisti Claudio Costa, che ha autografato i suoi libri, e il recordman del surf Alessandro Marcianò.

A Motodays c’era anche la Federazione Motociclistica Italiana, con il suo stand presso il padiglione 3. Da giovedì a domenica la FMI ha risposto a domande e suggerimenti degli appassionati, che hanno chiesto informazioni su tutte le attività della Federazione, in particolare su Registro Storico e sul Tesseramento.