Fuoristrada

Mantova di nuovo protagonista nel prossimo weekend con il Campionato Italiano Minicross

Nel circuito mantovano intitolato a Tazio Nuvolari dopo lo spettacolo mondiale di pochi giorni fa è di scena un altro attesissimo confronto con i ragazzi del campionato italiano minicross pronti a disputare la terza prova della stagione.


 


Dopo aver ospitato il bellissimo evento mondiale di motocross dello scorso 18 maggio, la prestigiosa ribalta di Mantova torna ad illuminarsi per un’altra gara d’ambito nazionale come quella del Campionato Italiano Minicross che si disputerà il prossimo fine settimana. Gli organizzatori lombardi del Motoclub Mantovano “Tazio Nuvolari” hanno messo a disposizione i 1550 m. del crossodromo intitolato al campione auto-motociclistico degli anni ‘30, tracciato noto per le peculiari caratteristiche di sicurezza e spettacolarità che esalteranno il particolare stile di guida di questi giovani e aggressivi riders.


A Mantova si presenteranno da leaders, dopo la prima e la seconda prova che si sono disputate rispettivamente il 6 e il 13 aprile a Montevarchi (AR) e Città di Castello (PG), tra i Senior (piloti nati tra gli anni 1993 e 1996 e motocicli con cilindrata massima di 85 centimetri cubici) il giovane pilota cuneese Erison Lagaren (Suzuki) che vanta una sola vittoria parziale ma ben altri tre risultati regolari che gli hanno permesso di precedere in graduatoria il pilota umbro Dawid Ciucci (Ktm) e il pilota marchigiano vincitore dell’ultima prova perugina Ivo Monticelli (Honda).


 


Tra gli Junior (nati tra gli anni dal 1991 al 1994 e motocicli con cilindrata massima di 85 centimetri cubici) è l’aretino Samuele Bernardini a guidare il gruppo con i suoi 920 punti frutto di due vittorie e due secondi posti nelle precedenti prove che gli permettono di anticipare in graduatoria sia il trevigiano Nicola Recchia (Ktm) sia il vicentino Michele Cervellin (Honda).


 


Anche i più giovani Cadetti (nati tra gli anni 1994 e 1997 con moto di cilindrata massima di 65cc) porteranno il loro contributo di spettacolo con le piccole minimoto da cross. In questa classe il pilota da battere è il laziale Ramon Savioli (Ktm), che anticipa in classifica Thomas Marini (Ktm) e Luca Poggi (Ktm).


Oltre alle canoniche categorie Senior, Junior e Cadetti del Campionato Italiano Minicross, la FMI ha istituito per il 2008 anche il Campionato Italiano Debuttanti, che si svolgerà su tre prove (6 manche).Le gare scelte dalla FMI per la disputa del tricolore Debuttanti sono Città di Castello del 13 aprile, questa di Mantova del 1° giugno e la terza prova di San Severino del 31 agosto.


In testa al campionato dopo la prova umbra vi è Alberto Forato (Ktm) davanti a Gabriele Otteri (Kawasaki) e Kevin Cattani (Ktm).


 


Il programma si aprirà sabato 12 aprile alle ore 10,30 con le prove ufficiali che andranno avanti fino alle 13,15, quindi, dalle 15,00 alle 17,30 circa si disputeranno le qualificazioni che stabiliranno i piloti ammessi dietro al cancello di partenza delle quattro classi finali della domenica.


Domenica mattina dalle 08,30 alle 10,00 le Time Pratice che decideranno l’ordine di allineamento e poi via con il grande spettacolo offerto dalle finalissime a partire dalle ore 10,30 sino alle 18,45 circa, con la cerimonia di premiazione che chiudera la giornata.


 

CLASSIFICHE ASSOLUTE DOPO LA SECONDA PROVA


SENIOR: 1. LAGAREN ERISON punti 790; 2. CIUCCI DAWID 730; 3. MONTICELLI IVO 720; 4. DE BORTOLI DAVIDE 555; 5. PAGANINI MARCO 540.


JUNIOR: 1. BERNARDINI SAMUELE punti 920; 2. RECCHIA NICOLA 760; 3. CERVELLIN MICHELE 742; 4. BONINI DAVIDE 535; 5. CAVALLO MATTEO 510.


CADETTI: 1. SAVIOLI RAMON punti 870; 2. MARINI THOMAS 760; 3. POGGI LUCA 615; 4. LENTINI ALESSANDRO 556; 5. FURBETTA JOAKIN 442.


DEBUTTANTI (1 sola prova disputata): 1. FORATO ALBERTO punti 390; 2. OTERI GABRIELE 380; 3. CATTANI KEVIN 380; 4. LAURETTI RICCARDO 350; 5. GORINI ANDREA 240.