Fuoristrada

Italiano Trial sul Terminillo

Per i piloti del campionato italiano trial che provengono principalmente dal nord dell’Italia, quella del Terminillo, valida come quinta prova del campionato è la trasferta più lontana, ma non meno importante delle altre di questo avvincente campionato 2017. La sfida laziale si svolgerà domenica 16 luglio e sarà la giusta occasione per i piloti del Centro Sud di confrontarsi nelle categorie minori con i concorrenti che partecipano a tutto il campionato. A organizzare la quinta sfida ci pensa il moto club Trial Club Rieti.

Dopo la tappa lombarda di Temù la situazione non è definita perché ci sono in palio ancora sessanta punti che pesano sull’economia del campionato in ogni categoria. Nella categoria Internazionale, come nella TR1, dominio di Matteo Grattarola (GasGas) che comanda entrambe le classi ma, in quella dove c’è lo straniero Moret,(Montesa) è proprio il pilota iberico a tenere la seconda piazza con quattro lunghezze di vantaggio su Petrella,(Trs) che a sua volta risulta secondo nella TR1. Tre lunghezze separano Tournour (GasGas) da Maurino (Scorpa) con i due piemontesi in lotta per il terzo posto. Non così tanto distante dai 58 punti di Maurino troviamo il bresciano Giacomo Saleri (Beta) pronto nella volata finale a tornare in corsa per una possibile bagarre a tre per il gradino più basso del podio.

La corsa al titolo nella categoria TR2 è serrata, con cinque trialisti in lotta e al comando c’è il più esperto del gruppo: Stefano Garnero (Beta) che si ritrova leader con due vittore e due secondi posti a 74 lunghezze, seguito dai 67 punti di Sergio Piardi (Beta) mentre appaiati ci sono Andrea Riva (Sherco) e Lorenzo Gandola (Scorpa) fresco del titolo mondiale nella classe 125. Entrambi hanno 54 punti, seguiti dal valtellinese Luca Corvi (Scorpa) ritornato in corsa dopo il podio di Temù. Più distanziati ma comunque in lizza per la volata finale sono i piloti della TR3 dove c’è lotta anche per le aziende. Al comando c’è Mirko Spreafico (GasGas) con 72 punti, a sei di ritardo troviamo Francesco Marchetti (Beta) mentre sempre sul podio c’è andato Michele Andreoli (Montesa) che segue a 58 ma senza il fiatone.

I giochi fatti sembra che ci siano nella TR3/125 e nel femminile dove Sara Trentini (Beta) comanda con quattro successi mentre nella ottavo di litro Rabino Jr è il mattatore pure lui con un poker di vittorie. Tutta da decifrare la sfida per il titolo nella TR3 Over dove il leader è Walter Feltrinelli (Beta) con 55 punti seguito da Andrea Buschi (Vertigo) a 52, seguono poi i due “penalizzati” (per non aver fatto il cambio di categoria) Marco Andreoli (Montesa) a 50 e Giovanni Pizzini (Beta) a 48 penalità. Sicuramente dopo l’appuntamento al Terminillo nelle classifiche qualcosa cambierà, quindi prepariamoci a vivere assieme questa sfida in provincia di Rieti.