Fuoristrada

Italiano Trial Outdoor: che inizio!

A Gubbio vince Grattarola davanti a un grande pubblico

Un grande inizio per il Campionato Italiano Trial Outdoor. Domenica a Gubbio (PG) per la prima prova del CITO 2015 organizzata dal MC Gas e Frizione, un numeroso pubblico ha assistito alla gara dei 92 piloti partecipanti.

Nella categoria internazionale come da pronostico è stato Grattarola il vincitore. Il lecchese è andato ad aggiungere un altro successo dopo i sette consecutivi della stagione passata. Solo due i suoi errori di ieri, mentre lo spagnolo Francesc Moret e il nostro Francesco Iolitta hanno completato il podio con 31 e 36 penalità.

Anche nella categoria TR2 la vittoria è targata Lecco grazie alla performance di Luca Petrella che già nel corso del primo giro ha messo in chiaro le sue ambizioni. Solamente 16 i suoi errori totali, numero di penalità che gli ha permesso di precedere Davide Zaccagnini e Pietro Petrangeli, a podio nonostante un dolore alla gamba

Nella TR125 ha sorpreso Marco Pedrinazzi (47 errori) vincitore davanti a Bertolotti e Gandola appaiati a 51 penalità che terminano appaiati con 51 penalità. A fine competizione è stata la discriminante dei passaggi a zero a premiare con il secondo posto Stefano Bertolotti. Tra le donne la migliore è stata Martina Balducchi, che si è imposta su Elisa Peretti e Giulia Kaserman.

Le altre categorie hanno visto sul grandino più alto del podio Alessandro Nucifora (TR3), Marco Andreoli (TR3 Over 35), Luca Menichelli (TR4). Prossimo appuntamento con l’Italiano Trial Outdoor, il 10 maggio a Pollein (AO).