Fuoristrada

Italiano Motorally. Si parte dall’Isola d’Elba

E’ tutto pronto per la nuova stagione del Campionato Italiano Motorally 2017, con un doppio appuntamento per questo weekend. Teatro delle prime due prove sarà l’Isola d’Elba che ospiterà gli oltre 200 piloti iscritti all’evento.

Si parte a gas aperto con 2 Prove Speciali, rispettivamente di 25 e 15 chilometri, nella giornata del sabato, mentre per la domenica il percorso sfiorerà i 116 chilometri con 2 prove cronometrate di 25 e 13. Stefano Frassini, presidente del Moto Club Isola d’Elba, assicura un doppio appuntamento di alto profilo: “Sei mesi di lavoro per predisporre le prime due prove dell’Italiano Motorally, 50 volontari affiatati e impegnati nel curare ogni singolo dettaglio per 6 comuni interessati: Marciana, Portoferraio, Campo nell’Elba, Capoliveri, Porto Azzurro, Rio nell’Elba, Rio Marina; un grosso ringraziamento va al Comando dei Carabinieri Corpo Forestale e al Vice Prefetto Giovanni Daveti”.

Paolo Ceci, neo tracciatore del tricolore, conferma speciali bellissime con molti tratti enduristici e settori navigati, con un roadbook ricco di nuove icone sempre più simile a quello utilizzato nei rally internazionali. Inoltre l’organizzazione del Campionato darà sempre più importanza alla sicurezza dei piloti, con Antonio Assirelli (Coordinatore del Comitato Motorally FMI) a seguire chilometro dopo chilometro l’evolversi della competizione dalla Direzione Gara.

Tra i protagonisti, al via con il numero 1 del Campione in carica ci sarà Jacopo Cerutti, portacolori Husqvarna per il team CF Racing. Il vice campione Vanni Cominotto porterà con sé la livrea rossa di RSmoto Honda, seguito dal bronzo 2016 del gigante di Lumezzane Alessandro Botturi su Yamaha. Sfida aperta per i big della disciplina, tra i quali vanno annoverati anche Matteo Graziani, Maurizio Gerini, Andrea Mancini, Mirco Pavan, Mauro Uslenghi e Luigi Martelozzo. La categoria Sport, dedicata a chi si avvicina alla disciplina, vedrà a via 40 iscritti mentre le favorite della competizione in rosa sembrano essere Raffaella Cabini e Simona Brenz Verca.

Per quanto riguarda l’elezione del Rappresentante dei piloti, risulta pervenuta una sola candidatura, quella di Niccolò Pietribiasi. All’apertura delle Operazioni Preliminari saranno rese note eventuali ulteriori candidature. Si precisa che ogni pilota può liberamente votare qualsiasi altro collega, anche non candidato ufficialmente.