Fuoristrada

Internazionali MX. Ecco il round decisivo

E a Ottobiano ci sarà anche Cairoli

Ultimo e decisivo round degli Internazionali d’Italia di Motocross. Domenica la pista di Ottobiano (PV) ospiterà la terza prova di una delle più importanti competizioni pre mondiale. Riflettori puntati su Evgeny Bobryshev, leader dell’Elite che però non potrà duellare con Romain Febvre, assente per precauzione dopo la caduta a Lamezia Terme (CZ). Il russo se la dovrà vedere, quindi, con i suoi due primi inseguitori: il consistente Jeremy Van Horebeek, secondo in campionato, e Max Nagl.

Stesso ordine di classifica anche nella MX1, con il russo quindi davanti a tutti. Lo svizzero Valentin Guillod dovrà difendere il quarto posto nell’Elite dagli attacchi degli inseguitori: l’olandese Glenn Coldenhoff, gli italiani David Philippaerts ed Alessandro Lupino ma anche il Campione del Mondo MX2, Tim Gajser, assente a Lamezia ma in testa per metà gara ad Alghero (SS).

La MX2 è nelle mani, almeno per ora, di Michele Cervellin che si dovrà guardare le spalle, in primis, da Samuele Bernardini, ma anche dagli stranieri Ostlund, Kouts e Getteman. Tornando agli azzurri, possono continuare a ben figurare Morgan Lesiardo, Filippo Zonta e Joakin Furbetta. Nella 125 il francese Rubini dovrà difendere la sua ipoteca sulla tabella oro dagli attacchi del danese Haruup, dell’olandese Van de Moosdjik e dell’italiano Lugana.