Fuoristrada

Europeo Enduro: Mangini e Pogna tengono alto il Team Italia

Massimo Mangini conclude le due giornate di gara in seconda posizione ma guadagna la vetta provvisoria del campionato. Michael Pogna si porta a casa la vittoria nella Junior E2/E3 di domenica. In chiaroscuro le prove degli altri azzurrini. Vittoria per il GP Motorsport tra i Team.

 

Si è svolta sabato 1 e domenica 2 maggio la prima tappa del Campionato Europeo di Enduro targato 2010 a Boussac, piccolo centro immerso nella Francia centrale.

 

Il maltempo ha condizionato la trasferta degli azzurri del Team Italia, che però non si sono fatto demoralizzare dalle nubi minacciose e hanno aperto il gas.

Cinque i giri previsti per la giornata di sabato, che si sono ridotti a quattro domenica. Tre le speciali disposte lungo il percorso; una prova estrema caratterizzata dalla presenza di alcuni gruppi di tronchi che hanno messo a dura prova le abilità dei nostri giovani alfieri.

La seconda speciale, l’Enduro Test, lunga circa 3 km, impegnava i cinque azzurrini del Team Italia in una serie di passaggi nel sottobosco e in pietraie, mentre prima di rientrare nel paddock si sono cimentati nel fettucciato, un veloce pratone ricco di contropendenze. 

 

Una grandiosa trasferta quella francese per il giovane portacolori Massimo Mangini che, nonostante sia salito sul terzo e secondo gradino del podio, conquista la prima posizione nella classifica generale della Junior E1. A farne le spese è stato il portoghese Luis Oliveira che, dopo la vittoria di sabato, perde il primato conducendo una non brillante prova domenica e lasciando così lottare Mangini per il trionfo finale.

Sempre nella Junior E1 deludente prova per gli altri tre azzurri Manzi, Montanari e Conforti.

Il bergamasco Jonathan Manzi termina la sua prova in terra francese in undicesima e nona posizione, rispettivamente sabato e domenica, seguito da Guido Conforti giunto al traguardo quattordicesimo e diciannovesimo. Sorte diversa per il pilota di Terni Tommaso Montanari che conclude la prima prova, quella di sabato, in diciottesima posizione, e costretto al ritiro ieri per problemi tecnici alla sua KTM.

Splendida vittoria nella Junior E2/E3 invece per il bresciano di Sellero Michael Pogna che nella giornata di ieri colleziona un’ottima prova che lo porta in seconda posizione nella classifica di campionato dietro allo svedese Lindholm per soli due punti. Sabato invece Pogna guadagna la medaglia di bronzo di classe, mentre nella classifica assoluta risulta il miglior italiano della trasferta d’oltralpe.

Michael, insieme a Manzi e Mangini, hanno inoltre portato il Team Italia KTM GP Motorsport sulla vetta più alta del podio tra i team, seguiti dagli olandesi del WPM KTM Team e dai tedeschi DMSB Enduro Junior Team KTM.

Soddisfacente dunque la trasferta nel cuore della Francia e che sicuramente darà carica per il prossimo appuntamento azzurro dei giovani talenti che, già rientrati in Italia, sono pronti a sfidare i migliori pilota del momento nella seconda tappa degli Assoluti che si svolgeranno domenica 9 maggio a Varzi (PV).