Fuoristrada

Enduro: bandiera a scacchi per i campioni della Major

Dopo il via ufficiale dei Campionati Under23/Senior prima e Assoluti d’italia/Coppa Italia poi, domenica 11 aprile si taglieranno i nastri anche per la stagione 2010 del tricolore Major.

 

Domenica 11 aprile è pronto a prendere il via ufficialmente anche l’ultimo Campionato in calendario: il Major. A tenere a battezzo per questo inizio di stagione il tricolore over33 sarà il comune di Rocchetta di Vara, grazie all’impegno e alla volontà del Motoclub Val di Vara, diretto di presidente Stefano Moggia, seguito in prima linea dal segretario Luca Venturi Grandi e dal vice-direttore di gara Marco Venturelli.

 

Proiettandoci alla gara, un percorso abbastanza impegnavo e sviluppato per circa 130 km attende i veterani dell’enduro nazionale che metteranno in azione le loro abilità tra i comuni di Rocchetta di Vara e Calice al Cornoviglio.

Dopo la partenza, i piloti dovranno affrontare l’Enduro Test, situato in località Madonna di Montenero di Bavarone, per un totale di circa 6 km sviluppato su un terreno quasi interamente caratterizzato da sottobosco.

Un trasferimento di circa 15 km porterà i conduttori del Campionato Italiano al C.O. per il consueto rifornimento prima di ripartire ed affrontare il Cross Test (2000 metri) sito in località Pineta di Suvero, accanto all’Hotel Cuccaro Club. Il fettucciato impegnerà i partecipanti con un tracciato disposto su una zona collinare, ricca di contropendenze. Una gara che si prospetta impegnativa e che promette un percorso caratterizzato da tanto fuoristrada e poco asfalto. Una sessantina gli uomini che si adopereranno durante la giornata di gara lungo il percorso, tra il Motoclub Val di Vara e il Mc A.M. La Spezia Motauri.

La zona paddock è localizzata presso le scuole elementari del paese e le operazioni preliminari si effettueranno sabato dalle ore 10.00 alle ore 12.00 e dalle 14.00 alle 16.00.

 

VOLGIAMO UNO SGUARDO CAMPIONATO MAJOR

Grandi cambiamenti in campionato anche per il Major quest’anno. Nella Master1 non ci sarà più Andrea Cabass a difendere il tricolore conquistato l’anno scorso, passato tra le fila della Master2. A darsi battaglia in questa classe ci saranno il vice campione italiano della 250 4t Senior Giorgio Alberti che si confronterà con gli esperti Nicolò Zanchi, Salvatore Scala e Simone Zanon.

Passa alla Master2, come detto, il Campione Italiano della M1 Andrea Cabass, che dovrà confrontarsi quest’anno con il vice tricolore 2009 della 450 4t Senior, Luca Politanò. Da tenere sott’occhio ci saranno anche Ivano Giordano, Sergio Malatesta, Matteo Guastini e Francesco Sibelli.

Partiranno nella M3 il Campione della medesima classe Carmelo Mazzoleni, che cercherà di difendere il titolo conquistato  dagli attacchi del C.I. della Master2 Pierluigi Surini.

Nella categoria Expert1 Fabio Occhiolini scende di cilindrata trovandosi così a sfidarsi con  Massimiliano Siragusa, Marco Franceschetti, Massimo Chiesa e Luca Gandolfo. Abbandona la categoria per passare alla Expert 2 il suo campione italiano Fabrizio Hriaz, dove troverà a dargli del filo da torcere il tricolore del EX3 Mauro Moretto.

In quest’ultima classe si sfideranno a suon di gas aperto Enzo Kocina, Silvio Volpato e Marco Feltracco, ritornato alle gare dopo una stagione 2009 in chiaroscuro.

Nella Veteran a difendere il titolo conquistato lo scorso anno è Angelo Signorelli che lotterà ancora una volta con Giancarlo Moscone e Renato Pegurri.

Infine tra i Superveteran il Campione Italiano Remo Fattori si troverà a darsi battaglia con Gualtiero Brissoni. Ricordiamo che l’anno scorso quest’ultimo ha perso il titolo per pochissimo: infatti i due hanno terminato il campionato a pari punti ma Fattori ha primeggiato su Brissoni poiché vincitore dell’ultima tappa di stagione.

 

Appuntamento per tutti gli appassionati per domenica 11 aprile a Rocchetta di Vara a partire dalle ore 8.00 per vedere il via di uno tra i campionati più affollati dello scenario italiano.