Motociclismo

Ed. Stradale – ANIA Campus 2^ tappa a Cuneo

Nonostante il maltempo abbia continuato ad imperversare su quasi tutta la penisola, la tappa cuneese dell’ANIA Campus si è svolta in buone condizioni climatiche, con sullo sfondo le cime alpine più alte già imbiancate dalla prima neve.

Le aree di lavoro allestite all’interno del mercato del MIAC sono risultate perfette per svolgere sia le lezioni teoriche sia le lezioni pratiche. Presenti i rappresentanti del MIUR, del Ministero dell’Interno e della Polizia locale che hanno tenuto una interessante lezione teorica.

In particolare, il comandante della Polizia di Stato Franco Fabbri e l’Ispettore Drai hanno informato dettagliatamente i ragazzi sulle novità contenute nel Codice della Strada, con particolare riferimento al tasso alcolemico consentito ai neopatentati (pari a 0) e il conseguente slittamento della patente B a 19 anni e, nei casi più gravi, a 21 anni, nel caso in cui si risulti positivi ad un test.

I circa cento i ragazzi partecipanti, provenienti dalle scuole secondarie di secondo grado di Cuneo accompagnati dai loro insegnanti, hanno trovato l’esperienza teorica, poi accompagnata dalla guida pratica, molto costruttiva e interessante.

Impegnati sul campo i Formatori FMI piemontesi: Rodolfo Gerbaudo, Corrado Folegatti, Mario Bellavia, Pier Angelo Rabagliati, Paolo Provenzi, Andrea Bertarione seguiti da Piergiorgio Bontempi e dal coordinatore del Dipartimento Enrico Garino.

Partner tecnici che seguono l’intero evento, in collaborazione con Fondazione ANIA e Federazione Motociclistica, sono Garelli per i ciclomotori ed Hebo per le protezioni passive.

 

Visita il sito del nostro partner Fondazione ANIA