FMI

È scomparso Arturo Magni

Una leggenda del mondo Motociclismo italiano. Arturo Magni (90 anni) è scomparso ieri notte dopo una vita di successi. Nato ad Usmate Velate (Milano) il 24 settembre 1925, inizia a lavorare nel mondo delle due ruote nel 47 in Gilera, assistendo l’Ing. Pietro Remor nell’assemblaggio del nuovo motore a quattro cilindri che porterà la casa italiana alla vittoria di sei titoli mondiali nella classe 500 con i piloti Duke, Masetti e Liberati.

Il passo successivo è quello con l’MV Agusta. Nel 1949 il Conte Domenico Agusta affida l’incarico di disegnare il primo 4 cilindri MV Agusta da corsa all’Ing. Remor che chiede la collaborazione di Magni, il quale lo raggiunge l’anno seguente. Il resto è storia. Magni diventa capo meccanico e in seguito direttore del reparto corse. Insieme a lui sono passati piloti come Agostini, Ubbiali, Surtees,Hailwood, Read, Provini, Sandford, e sotto la sua guida MV vince ben 75 titoli mondiali (37 marca e 38 piloti).

Dopo che la casa italiana si ritira dalle competizioni, Arturo fonda la ditta Magni, con la quale produrrà moto special in tiratura limitata famose in tutte il mondo. I funerali si svolgeranno venerdì 4 dicembre alle ore 14.00 nella chiesa parrocchiale della SS. Trinità di Samarate (VA).

magni 2