Fuoristrada

E’ partita la Dakar!

E’ partita oggi da Asuncion, la capitale del Paraguay, la Dakar 2017. I piloti delle moto – insieme ai colleghi di auto, camion, quad e ssv – hanno percorso i primi 454 dei 9.000 chilometri totali concludendo la prima tappa a Resistencia, città dell’Argentina settentrionale.

39 i chilometri di Speciale su un percorso tecnico che però non ha riservato imprevisti ai favoriti. Tra i quali si è imposto il francese Xavier De Soultrait, che ha iniziato nel migliore dei modi dopo aver chiuso la Dakar 2016 con un ritiro. Dietro al transalpino, ovviamente in testa anche alla classifica generale, si sono piazzati il pilota spagnolo della Sherco, Juan Pedrero (a 2”), e lo statunitense in sella a una Honda ufficiale, Ricky Brabec (+ 14”).

Alessandro Botturi (nella foto) ha terminato la prima tappa in 13° posizione a 1’13” dal leader, davanti a piloti del calibro di Helder Rodrigues e Toby Price, vincitore dell’edizione passata. 21° un buon Jacopo Cerutti. Oltre al Campione Italiano Motorally e a Botturi, tra gli oltre 140 partenti si sono presentati al via altri nove italiani: Alessandro Ruoso (46° di tappa), Manuel Lucchese (58°), Luca Manca (67°), Diocleziano Toia (72°), Domenico Cipollone (81°), Livio Metelli (82°), Franco Picco (91°), Simone Agazzi (105°) e Matteo Olivetto (135°).

La competizione si chiuderà sabato 14 gennaio a Buenos Aires.

Aggiornamento

Nelle ore seguenti la conclusione della tappa, la classifica è stata modificata. De Soultrait infatti è stato penalizzato di 1′ per aver superato il limite di velocità consentito in un tratto di trasferimento. Il francese è così sceso al 10° posto in classifica, con la vittoria andata a Pedrero su Brabec (+12”) e Goncalves (+26”). 5′ di penalizzazione anche per Franco Picco.