Fuoristrada

Conto alla rovescia per la 25^ edizione del Fiat Supercross di Genova

Ci siamo, tutto è pronto per affrontare la venticinquesima edizione di Genova Supercross. Nozze d’argento tra il palasport genovese ed il supercross. Per una tale ricorrenza, è d’obbligo l’abito dei grandi eventi, perché di grande evento si tratta.


 


L’abito che la Off Road Proracing ha cucito su misura per questa speciale ricorrenza e che sarà indossato da tutto il pubblico, come da venticinque edizioni a questa parte. Un abito che sarà composto da grandi “capi”. Ovviamente “capi” delle due discipline che calcheranno le scene al di sotto della splendida cupola genovese.


 


Motocross e free style regneranno ancora sovrane nello splendido palcoscenico che ospiterà per l’ennesima volta l’evento più atteso dell’anno. Dominatore indiscusso della stagione motocross in classe MX2, sarà Antonio Cairoli a comandare il gruppo degli agguerriti crossisti “made in Europe” che si troveranno di fronte una nutrita pattuglia di “Yankees”, pronti a confermare che il supercross è soltanto una cosa che riguarda i piloti di oltre oceano.


 


Nutrito l’elenco dei piloti U.S.A. che scenderanno in pista con Jacob Saylov, Graham Bradley, Billy Laninovich, Josh Hill, Jake Weimer, Branden Jesseman e che saranno pronti a portare a casa loro lo scettro di Re di Genova. Altrettanto pronti a contrastarli i componenti della pattuglia francese che, in netto crescendo di prestazioni sui terreni del Supercross di tutta Europa, si presenteranno all’interno della cupola con un’agguerrita formazione. Il talento naturale di Gautier Paulin, cosi come la tecnica pura di Marvin Musquin, accompagnate dalla sregolatezza di Antoine Letellier a dalla costanza di Fabien Izoird, saranno le variabili che gli statunitensi si troveranno ad affrontare prima di uscire vincitori dall’arena genovese. Variabili che saranno amplificate anche dalla presenza dello specialista portoghese del supercross Joaquim Rodrigues che, insieme allo svizzero Julien Bill potranno rivelarsi outsider in grado di lasciare il segno. Saranno in molti gli specialisti di casa nostra a presentarsi al di sotto della cupola genovese che sventolerà per loro gli italici drappi tricolori.


 


Davide Degli Esposti, Marco Maddii, Alessandro Cinelli, Stefano Dami e Simone Cappellini saranno impegnati a difendere la nostra tradizione di innati crossisti, cosi come l’uomo del momento ovverosia il genio indiscusso, il talento puro del motocross degli anni duemila, il nostrano Antonio Cairoli. Tony si sta preparando al meglio a questo evento; all’evento, come da lui steso definito nell’intervista che ci ha concesso in esclusiva. Gli americani vorranno a tutti i costi portare la vittoria oltre oceano ma Tony ha fatto capire che questa edizione del Fiat Supercross dovrà essere “cosa nostra”.


 


Se Cairoli sarà colui che godrà delle massime attenzioni da parte della stragrande maggioranza di coloro che interverranno alla venticinquesima edizione del Supercross genovese, una cosa è assolutamente certa. Tutti, senza possibilità di errore, punteranno i loro occhi su Scott “sick air” Murray che, primo in Europa, tenterà l’intentabile. Il doppio back flip. Ancora una volta l’evento di Genova Supercross merita di essere etichettato come tale e per suggellare al meglio questa venticinquesima edizione, lo staff della Off Road Proracing ha ben pensato di apporre la classica ciliegina sulla torta, per festeggiare adeguatamente queste nozze d’argento con la città ligure.


Due volte, per ben due volte Murray farà roteare in aria la sua moto sfidando le leggi della fisica. Impossibile? NO! Free style, quel free style che dopo le ultime evoluzioni dei vari trick sembra proprio non avere limiti. Un altro di questi limiti verrà oltrepassato proprio a Genova come si oltrepassò, per la prima volta in Europa, il limite del back flip proposto nel 2002 da Mike Metzger che mostrò, al palasport gremito, come l’impossibile era diventato realtà. Una realtà che solo a Genova si può materializzare, come avverrà con il doppio back flip.


Questo è l’evento, questo è Genova Supercross …dove l’inimmaginabile è di serie!