Velocità

CIV – Il Mugello ha dato i primi verdetti del 2013

 Pista asciutta per il primo round del Campionato italiano Velocità. Dopo la pioggia caduta venerdì, i piloti in pista hanno potuto pensare solo a gas aperto e sorpassi. La conseguenza? Semplice: lo spettacolo ha fatto da padrone (Clicca qui per le classifiche). 

Il primo round della Superbike è stato vinto da Leandro Mercado. L’argentino ha provato a fuggire fin da subito, ma i suoi inseguitori (Gimbert, Magnoni, La Marra e Corradi) non lo hanno lasciato scappare. Alla fine, comunque, il sud americano ha portato a casa il massimo risultato: “Ho provato ad andare via all’inizio ma mi hanno ripreso – ha spiegato Mercado – per fortuna sono riuscito a tenere la testa e a chiudere davanti. Sono contento e ringrazio il team”. 
 
In Supersport la conferma è arrivata da parte di Ilario Dionisi. Il due volte Campione Italiano è riuscito a spuntarla su Riccardo Russo. Non prima, però, di essersi liberato di Cruciani, Giansanti, Tamburini, Cottini ed aver tenuto un ritmo infernale: “Nonostante qualche problema in prova e grazie al lavoro della squadra siamo riusciti a portare a casa il risultato – ha commentato il laziale – Complimenti a Riccardo, me lo aspettavo forte ma non così alla prima stagionale”. 
 
Nella Stock ‘600 Tatasciore ha chiuso il round come l’aveva aperto: in prima posizione. Partito dalla pole, ha dovuto battagliare prima con Caloroso e Mercandelli, poi con Cassani. E alla fine si è imposto su quest’ultimo per soli 20 centesimi: “E’ stata una gara grandissima – ha detto l’abruzzese – un brivido fino all’ultima curva. Mi sono divertito tanto e sono davvero soddisfatto di una vittoria che non mi sarei mai aspettato”. 
 
Tante battaglie anche nella Moto3. Specialmente nel trio di testa che ha staccato il resto del gruppo. Ne facevano parte Locatelli, Valtulini e Marini. Sulla linea del traguardo è stato proprio Locatelli ad avere la meglio, anche se solo per sette decimi su Valtulini e Marini: “Sono molto contento del risultato – ha detto il vincitore – pensavo di dovermela giocare sul traguardo ed invece grazie alle ultime curve “a manetta” sono riuscito a vincere senza problemi. Per domani lavoreremo per sistemare meglio la moto” 
 
A proposito del secondo round, l’appuntamento è per domenica alle 14.00. Al Mugello le sfide sono tutt’altro che terminate.

Vai su www.civ.tv per tutte le news sul Campionato Italiano Velocità