Fuoristrada

CALABRIA – Alto gradimento a Rizziconi

Successo, alto gradimento, grandissimi numeri e generale soddisfazione per i ragazzi del Moto Club 7317 ovvero i “Collettori Roventi di Rizziconi (RC), le cifre sono lo specchio del successo del motoraduno, giunto alla sua terza edizione e già divenuto ormai un appuntamento cult per i centauri, che sempre più numerosi giungono da ogni angolo d’Italia per un tuffo nella natura all’ombra dei giganteschi uliveti della Piana del Tauro  e per inebriarsi di suggestioni d’antico che sui respirano nella cittadina e nel suo Hinterland in un mix exciting grazie alla partecipazione sempre crescente dei missili terra-terra, giunto. Numeri da favola per questi ragazzi appassionati dal rombo delle due ruote, e capaci di aver dato vita a un evento la cui risonanza varca, oramai sistematicamente da qualche anno, i confini della Regione Calabria. Un importante momento di socializzazione, di incontro tra gente che ha gli stessi gusti, per ascoltare musica dal vivo, inebriarsi alla vista di bellissime ragazze in costume e facendo sentire il ruggito di potenti moto, sommesso lungo le vie cittadine  per poi liberarsi in tonalità  di varia armonia, lungo la verdeggiante montagna dell’Aspromonte con soste panoramiche turistiche e degustazione di prodotti tipici offerti da alcuni operatori del luogo.


E non è pertanto da considerarsi casuale la presenza della “Drive Beer con il suo Risto-Truk”, convenzionato con la  F.M.I.: unica struttura mobile esistente in Italia e idonea a partecipare a eventi di grandi presenze.


I Collettori Roventi si sono posti ancora una volta all’attenzione di tutti non solo per il momento prettamente sportivo, ma anche e soprattutto per l’impulso che si vuole dare all’appuntamento, ormai divenuto fisso, sotto l’aspetto dell’osservanza del Codice della Strada, infondendo nei giovani la cultura dell’utilizzo indispensabile del casco. 


Gli organizzatori, a conferma del grande impegno, hanno ottenuto numerosi  riconoscimenti da Enti pubblici e privati coinvolti nella organizzazione e gestione dell’ evento , da parte del Co.Re. Calabria, nella persona del Presidente Avv. Luigi Mamone, e dalle Autorità di Pubblica Sicurezza presenti durante tutto lo svolgimento della manifestazione con il reparto dei Carabinieri motociclisti a fare da apri-pista al lungo serpentone di moto su tutte le strade attraversate.