Fuoristrada

C.I. Pitbike Cross – A Verderio un grande 2° round

La pista di Verderio si è presentata veramente al meglio per ospitare la seconda tappa del Campionato Italiano Pitbike Cross, un circuito questo veramente al top per il tipo di gare in questione. Purtroppo nonostante gli sforzi di FX Action e dei gestori del circuito che hanno preparato con cura ogni dettaglio per il buon esito della manifestazione, i piloti si sono presentati veramente a ranghi ridotti. Sarà stato a causa del maltempo, o per la situazione economica generale, fatto sta che la disciplina fa fatica ad emergere.
Comunque la gara delle pitbike cross si è disputata regolarmente con tanto divertimento per tutti i partecipanti che, anche in questo appuntamento, hanno potuto correre in situazione di pista asciutta per la prima parte della giornata e con un po’ di fango nel pomeriggio per la pioggia che ha iniziato a cadere a metà mattina.
Nella categoria Veteran Over 35 non c’è stata storia con il dominio del pilota Rotek, Mario Rolandi in forma strepitosa e reduce delle ottime prestazioni anche nel Campionato Francese. Rolandi è attualmente  leader della classifica Veteran nel Campionato Italiano FMI. Alle sue spalle in questa categoria si è piazzato Sergio Abete, su Lem, il pilota di Imperia ha fatto tre belle manche sempre da protagonista. Il toscano Michele Quaglia, in sella alla Holeshot, dopo il terzo in gara 1 è stato costretto a fermarsi e a disertare le altre due manche per problemi elettrici alla moto, un vero peccato perché così ha lasciato per strada notevoli punti in classifica.
Nella categoria PRO 12 vittoria assoluta per Alessandro Carrozzo, sempre in sella ad una Rotek.  Nella categoria Amatori 12 ottima performance del pilota di Savona, Emanuele Scacciotti in sella Holeshot, a suo agio sulla pista di Verderio e protagonista anche nella Superfinale. Seconda posizione assoluta per Gianluca Esposito, su Rotek, terza posizione per massimo Perotta su Dream e quarta posizione per Alessio Dattaro su Rotek.
Nella Promosport Cup ha vinto la SRM condotta dal giovane Lorenzo Carsaniga che ha dimostrato che con una pitbike dai costi molto contenuti ci si può divertire tranquillamente condividendo la stessa passione in una giornata di sport tra amici.
Nella Woman, con grande tenacia, si è imposta Nicole Carrozzo in sella alla Rotek.
Il Trofeo Minicross 50cc monomarcia riservato ai ragazzini nati nel 2002, 2003 e 2004 non si è potuto far partire a Verderio per assenza di partecipanti, quasi tutti i piloti di queste fasce d’età hanno già le minicross a marce, e il trofeo pur essendo un buon inizio non trova adesioni.
Prossimo appuntamento con il Campionato Italiano Pitbike Cross è fissato per il 17 giugno a Rivarolo Mantovano.