Fuoristrada

C.I. Enduro – Lenzi e Roggeri protagonisti nella Senior, Bresolin e Montanari nell’U23

 Domenica 3 marzo è andata in scena la prima prova del Campionato Italiano Enduro Under 23 e Senior. Ad Andora (Sv), si sono visti numerosi piloti al via di un percorso impegnativo  messo a punto da Mario Rinaldi, tracciatore anche della ISDE 2013 in Sardegna.

 Prima di parlare della gara, bisogna però fare un passo indietro al sabato, quando il Tecnico Federale Stefano Fornero ha tenuto un corso New Entry per bambini. I più piccoli hanno così potuto fare il loro primo passo verso il mondo delle moto, in particolare quelle con le ruote tassellate. Passando ai “grandi” e alla gara, tra gli iscritti è da sottolineare la presenza di 10 Elite, tra cui il vincitore dell’assoluta di giornata, il portacolori delle Fiamme Oro, Thomas Oldrati (Husaberg) con l’ex crossista Dawid Ciucci (Yamaha) al suo debutto nel mondo delle mulattiere.
 
Senior – La prima moto è partita domenica, alle 8 di mattina, su un tracciato lungo 130 chilometri all’interno dei quali erano predisposte tre prove speciali, un Cross Test e due Enduro Test. Il tutto da ripetere per tre volte. Nella E1 2T si  confermato in gran forma il Campione Italiano in carica, Maurizio Lenzi: in sella alla sua KTM ha preceduto di 2’’ Matteo Zecchin (Fantic Motor) e Andrea Mayr (HM Honda). Nella E1 4T Davide Roggeri (Suzuki) si è piazzato sul gradino più alto del podio davanti alle HM Honda di Giuliano Falgari e Alessandro Minazzi. Anche tra le E2 il Campione Italiano in carica è andato a segno. Diego Nicoletti e la sua Beta si sono imposti sulla HM Honda di Luca Marcotulli e sulla KTM di Andrea Fossati. Nella E3, infine, Jacopo Cerutti (TM) ha preceduto Paolo Bernardi (HM Honda) e Maurizio Facchin (KTM). Per quanto riguarda i club, il quartetto Lenzi-Falgari-Nicoletti-Marcotulli ha regalato la vittoria al Trial David Fornaroli, seguito dall’Intimiano Natale Noseda (Mayr-Bassi-Cerutti) e dalla Marca Trevigiana (Graziani-Zecchin-Facchin).
 
Under 23 – Tra i più giovani, la KTM di Matteo Bresolin si è aggiudicata la classe E1 2T, con 11’’ di vantaggio sul compagno di marca Nicolas Pellegrinelli e 49’’ sulla Yamaha di Riccardo Crippa. Nella E1 4T tre moto diverse sul podio. Ha vinto la KTM di Tommaso Montanari, seguita dalla Suzuki di Andrea Castellana e dalla Yamaha di Simone Zaffaroni. Nella E2 Guido Conforti (Yamaha) è riuscito a precedere Nicola Piccinini (Yamaha) e Luigi Maule (KTM). La E3 ha visto vincere Jonathan Zecchin (Husaberg GP Motorsport), con alle spalle Andrea Balboni (HM Honda) e Ivan Boezi (KTM). Davide Soreca, Michele Marchelli e Jordi Gardiol hanno occupato il podio della 125 mentre Matteo Pavoni, Matteo Merli e Mattia Rovida sono saliti su quello della 50 codice. Nei club dell’Under 23, il Moto Club Treviglio (Pellegrinelli-Montanari-Conforti-Aresi) ha preceduto l’Intimiano Natale Noseda (Scandella-Balboni-Gardiol-Soreca) e il Trial David Fornaroli (Bruschi-Castellana-Chiatti-Marchelli).

Lo spettacolo non è mancato nemmeno nel femminile. Ad Andora, Anna Sappi no (HM Honda) è arrivata prima seguita da Cristina Marrocco (Yamaha) e Paola Riverditi (Gas Gas). Prossimo appuntamento previsto fra tre settimane: la seconda prova del 2013 si svolgerà domenica 24 marzo a Donoratico (LI). 

Clicca qui per scaricare le classifiche del C.I. Enduro 2013