Fuoristrada

Alla Baja dell’Umbria i Quad tornano a correre per il titolo Europeo e Italiano

Si corre dal 29 giugno al 1° luglio a Montefalco (Perugia).


Tornano a correre i quad del Campionato Europeo e Italiano Quad Baja. Prenderanno  parte alla Baja dell’Umbria 2007, in programma dal 29 giugno al 1° luglio con partenza e arrivo a Montefalco (Perugia), una gara completamente nuova e ricca di sorprese.  Il percorso di gara, infatti è ora posto a cavallo fra le province di Perugia e Terni, ed è ben  diverso da quello delle precedenti edizioni. “Si correrà nelle zone montane e collinari  dell’area sud-est dell’Umbria” spiegano gli organizzatori “suggestive e affascinanti come la  salita al Monte Pennino, che è stata per anni il “pezzo forte” di questa competizione (e che ancora rimane nel nome della gara)”.  Del territorio fanno parte alcuni versanti occidentali dell’Appennino, articolati sistemi collinari e una vasta pianura, solcata da numerosi corsi d’acqua e da quella che in passato era la principale via di comunicazione della zona: l’antica Via Flaminia. Un percorso insomma che permetterà ai concorrenti di apprezzare oltre alla validità sportiva della gara, anche la bellezza dei luoghi.


 


Le gare dei Quad.


Le gare valide per il Campionato Europeo e per il Campionato Italiano Quad Baja si  correranno su di un percorso lungo complessivamente 728,39 chilometri. I settori selettivi,  tutti ricavati tra la Provincia di Perugia e (in piccola parte) quella di Terni, sono 3 e  verranno ripetuti più volte, per un totale di 356,34 chilometri.  Nel corso della prima tappa si attraverserà la zona dei Monti Martani (in particolare i  territori dei comuni di Giano dell’Umbria, Spoleto, Massa Martana, Acquasparta,  Sangemini e Terni), nella seconda si correrà invece in Valnerina (ovvero nei comuni di  Cerreto di Spoleto, Cascia, Poggiodomo, Sant’Anatolia di Narco e Monteleone di Spoleto).