Mototurismo

Albo dei Mototuristi FMI 2016

Nasce una nuova sfida

Da quest’anno (e sino al 2020) è nata una nuova sfida che interessa i moderni mototuristi, quelli che sanno apprezzare sia gli eventi più titolati e magari assai lontani dalla propria abitazione, che le manifestazioni più casarecce, alle quali sono legati per tradizione o amicizia; ma che al tempo stesso , meteo  che sia più o meno bello, non rinunciano a salire in moto ,il sabato o la domenica, per “acquisire presenza”. E proprio su questo si basa il nuovo “Albo Mototuristi”, inserito  nei Regolamenti Turismo 2016, che ne stabiliscono le modalità.

Si tratta di essere registrati ad una manifestazione (una per weekend) in cui ci siano di servizio i Responsabili Manifestazioni Turistiche, non importa se regionali, territoriali, nazionali o internazionali; e quindi  ci stiamo riferendo a “motoraduni, motogiri con classifiche, gimcane, motoraid, vesparaid FMI, Gran Fondo, FMI Italian Rally, FIM Motocamp, FIM Rally, FIM Mototour, FMI Incontro Meritum” .

Si tratta di valutare il numero di presenze fatte registrare nel corso della stagione: quest’anno l’asticella è stata posta a quota 25 eventi. Tutti coloro che conseguiranno tale risultato numerico, o lo supereranno, saranno premiati con un attestato/diploma ed un oggetto di valore simbolico. E le presenze conseguite non si perderanno. Andranno a costituire il proprio patrimonio di partecipazioni, che di anno in anno si implementerà , permettendo di puntare ai successivi traguardi.

La Commissione Turistica pubblicherà l’elenco nominativo con il numero delle  presenze conseguite, 2 volte al mese, per permettere un tempestivo controllo da parte dei partecipanti a questa nuova sfida mototuristica.  Ci auguriamo di poter contribuire a livellare le differenze tra gli appassionati , mettendoli alla prova con un comune denominatore