Moto d'Epoca

A Franciacorta tempo e cadute guastano la festa del Meeting in pista

Un weekend che prometteva pioggia solo nelle previsioni ma che al sabato invece regalava una temperatura mite ed una partecipazione come al solito schiacciante (oltre 250 i piloti coinvolti), si rivelava poi insidioso alla domenica con una pioggia tutt’altro che amica per l’intera mattinata.

Qualche scivolata di troppo, olio che invadeva la pista, facevano quindi il resto con la Direzione Gara che si vedeva costretta ad interrompere a metà giornata con la terza partenza del Gruppo 4, la seconda del Gruppo 5, il Trofeo Sidecar ed il Bonara costretti ad arrendersi anzitempo. Il Comitato sta già lavorando su delle ipotesi per recuperare la tappa ed a breve si spera di avere novità importanti.

Nel Gruppo 4 su tutti svettava al traguardo l’equipaggio di Cicu che vinceva anche in regolarità davanti al duo di Valli e quello di Crespi, costretti al ritiro invece Giacchino – Sabotti e Fragiacomo – D’Angelo. Sempre per il Gruppo 4 quindi, ben tre le partenze con le sole classi 50/80, 125, 175, 250 e Post Classiche che chiudevano la gara mentre sia le Epoca 500 che le Classiche, non partendo la terza gara, si vedevano estromesse dalla cerimonia di premiazione. Per le piccoline, Fabio Robustelli si imponeva con la sua costanza su Magrini, fuori Solaroli per una caduta nel giorno di prove che vedeva coinvolto pure Magrini. La quarto di litro si chiudeva con un testa a testa sensazionale tra Zari e Tiricola con il primo vittorioso, terza piazza per il genovese Claudio Ceridono campione 2008. La 175 quindi andava a Andimo Di Fuccia che accumulava un buon margine su Mario Dolfi e Roberto Rossi mentre nella 250 Massimiliano Pasquinucci vinceva su Floriano Mazzucchi e Vittorio Pasquinucci. Nelle Post Classiche il trialista Eugenio Gatti agguantava la coppa del più regolare tallonato sul podio da Luciano Richetti e Giuseppe Tamburini.
 
Costrette ad ammainare bandiera le altre classi, l’unica partenza in linea toccava al Vintage 1 costituito a Franciacorta dalle GP 500 Classiche e dalle Sport 750. Nelle mezzo litro Davide Rossi beffava per poco più di un decimo Daniele Parravano, poi escluso dalal classifica per irregolarità tecniche, mentre seguivano più sgranati Massimo Fontanesi e Duilio Damiani. I due, protagonisti cosi del podio con Rossi, bissavano anche nella speciale classifica GP 4 tempi in compagnia questa volta del giovane Dario Tosolini. Nelle 750 su tutti Giancarlo Rossi, alle sue spalle chiudeva Paolo Virone con lo svizzero Germann solo terzo e un po’ sotto tono causa una mano ferita in una caduta. A breve le classifiche di Campionato aggiornate e tutte le novità per gli recuperi.
 
Classifiche regolarità GR 4
Trofeo Guzzi – griglia di gara
Classifica Qualifiche 1°turno GR 4
Classifica Qualifiche Vintage I
Classifica Qualifiche Vintage II
Classifica Qualifiche Vintage I per classi
Vintage I – Cronologici gara
GR 4 Sidecar – griglia gara
Sidecar – griglia gara