Mototurismo

Ancora una volta successo del Motoraduno itinerante di Poppi

Il Moto Club Alto Casentino si è fatto onore e il successo gli arriso , come ormai è una tradizione consolidata. Non sono bastati i nuvoloni minacciosi e qualche innocuo acquazzone per allontanare i mototuristi italiani ed esteri ( meno del solito, questi ultimi) . Il bilancio finale è con il segno più ,rispetto allo scorso anno (379 gli iscritti) in un week end che, nonostante l’incertezza meteo, ha fatto totalizzare alla FMI millecinquecento presenze, nei quattro  eventi principali del calendario turistico federale.

La formula itinerante è stata ben compresa e sono stati in molti a raggiungere mete nel selvaggio e verdissimo  alto casentino, in tempo per “beggiare e timbrare”.

L’accoglienza è stata come sempre di qualità: dalle cene collettive nella via centrale del borgo , agli spettacoli di falconeria e sbandieratori (Siena è vicina…) allo spettacolo pirotecnico dai merli del Castello di Poppi,alla “parata delle luci”  delle  grandi Goldwing coloratissime, al buffet finale di ottima qualità. Abbiamo assistito ad un coinvolgimento totale del Borgo di Popp nella manifestazione, come avviene anche per altri motoraduni classici.

La manifestazione è stata dominata dallo squadrone del Moto Club Alba, che ancora una volata fa il possibile per confermarsi degno del titolo di Campione d’Italia vinto nel 2014. Ma buone performance dei moto club Mugnano e Colli di Crea, che non nascondono le ambizioni per il podio del campionato 2015; per la regione toscana, nei primi tre posti troviamo i moto club Castelfiorentino, Aquile della Val di Sieve e Casteldelpiano.

20150620_103632

Pubblichiamo  l’aggiornamento di tutte le graduatorie. Nel Campionato Nazionale Turismo il Moto Club Alba sale ; dietro , passa al 2°posto il Moto Club Mugnano staccando di pochi punti il Gottlieb Daimler. E la rivelazione dell’anno , il Moto Club Colli di Crea, dalla settima posizione si assesta ad un’ottima quarta posizione.

Piccoli movimenti anche nel TTC : il Moto Club Mugnano è solidamente in testa, seguito dall’ottimo Moto Club Dragone ; risale al terzo meritato posto il Moto Club Gottlieb Daimler di Perugia.

Clicca qui per le classifiche aggiornate