Fuoristrada

Supermarecross. Il terzo round a Francavilla

Quindici giorni dopo la prova di Gabicce Mare (PU) il Supermarecross si sposta di 260 chilometri a sud, lungo il litorale adriatico per approdare sulla spiaggia abruzzese, a Francavilla al Mare: la stazione balneare situata in provincia di Chieti al confine con l’area urbana di Pescara, sarà teatro nel fine settimana del terzo round 2017 dei Campionati Internazionali d’Italia su sabbia Supermarecross “Trofeo Gaetano Di Stefano”. La gara è organizzata dal Moto Club Ferentum, che fu uno dei primi sodalizi ad impegnarsi nell’organizzazione fin dalla nascita di questo campionato. Ad affiancare il MC Ferentum nella realizzazione dell’evento sarà, come sempre, il promoter FXAction, che si prepara per il mese di marzo ad una serie di impegni importanti, tra cui l’avvio dell’atteso Campionato Italiano Motocross MX1-MX2, in calendario l’11 e il 12 sulla pista di Cingoli (MC).

C’è intanto attesa per la sfida di Francavilla sia per la verifica dei valori in campo dopo i due appuntamenti di gennaio e febbraio, sia per misurare le prestazioni dei numerosi piloti di casa presenti. È folta, infatti, la pattuglia di concorrenti e team della zona: il Team Pardi Royal Pat di Chieti schiererà una squadra di venti piloti, tra cui il campione messinese della MX1 Giovanni Bertuccelli (Honda); si aggiungono il Team SRS di Pescara, ed il Team MBL Racing. Quest’ultimo ha sede proprio nella città ospitante e porterà in gara, tra gli altri, il suo pilota di punta Angelo Fabbri (KTM) che è in più portacolori del Moto Club Ferentum.

Per quanto riguarda le sfide aperte a questo punto della stagione, iniziando dalla MX1 l’attenzione va proprio al già citato Giovanni Bertuccelli: il campione siciliano, sempre veloce ed efficace nelle prime due prove del campionato con un attivo di due manche vinte, guida la classifica con 970 punti, ovvero 226 in più di Salvatore Runcio (Yamaha MC Roccavaldina) suo più diretto inseguitore. Un po’ più staccati in classifica, ma sicuramente in gioco per la lotta al vertice, in terza e quarta posizione provvisoria ci sono Caruso Manfredi (Honda) e Jimmy De Nicola (Honda – Pardi Royal Pat), rispettivamente con 592 e 504 punti.

Nella MX2 comanda autorevolmente Antonio Mancuso (Husqvarna), dominatore delle due gare iniziali del 2017 e titolare di un bottino di 1073 punti. Il più vicino inseguitore è Gabriele Oteri (Husqvarna) con 698 punti; al terzo posto Gianluca Di Marziantonio (KTM DMX Motorsport) a quota 578.

Nella b distanze ravvicinate soprattutto tra i primi quattro della classifica provvisoria con Luca Milani (KTM Milani) al comando con 620 punti, Carmelo Ferla (Husqvarna) secondo con 521 punti, e Paolo Lugana (TM), vincitore della gara di Gabicce, a quota 500. Segue al quarto posto Michele Gaballo con 457 punti.

Nella 300 Manuel Iacopi (Yamaha – JK Racing), grazie alla serie positiva di risultati visti fin qui, precede tutti con 454 punti; lo inseguono Luigi Zaurini (Yamaha – Team Pardi) con 275 punti ed Antonio Gizzi, 224 punti all’attivo.

Nella categoria Minicross, Andrea Adamo (Honda – Team Pardi Royal Pat) non è riuscito a bissare a Gabicce Mare lo splendido risultato assoluto della prova di apertura a Fregene (RM) e tuttavia mantiene il comando della classifica con 629 punti.

Infine, per il Supermare Quadcross, questo di Fancavilla sarà l’ultimo dei tre appuntamenti della stagione 2017: Simone Mastronardi (Yamaha), vincitore di tre delle quattro manche delle due gare precedenti, si prepara a difendere la sua prima posizione in classifica, per agguantare così il titolo Elite.