Fuoristrada

Mondiale Supermoto: il GP d’Europa a Castelletto di Branduzzo

Dopo la quarta, la quinta prova! Il 6 luglio il Mondiale Supermoto era andato in scena a San Martino del Lago, domenica si terrà a Castelletto di Branduzzo (PV) con il GP d’Europa. Due round consecutivi in Italia, il quarto e il quinto, sulle sette tappe del Mondiale.

Sui 2.300 metri della pista lombarda arriveranno i piloti più forti del mondo (nella S1) e d’Europa (nella S2). In testa alla classifica della classe regina c’è il francese Thomas Chareyre, due volte iridato e intenzionato a prendersi il terzo titolo viste le quattro vittorie di manche. Dietro di lui ecco il campione in carica, il finlandese Mauno Hermunen, inseguito a sua volta da Ivan Lazzarini, Adrien Chareyre , Pavel Kejmar e Christian Ravaglia. Il leader è in testa con 186 punti e dovrà guardarsi dai 178 di Hermunen. Leggermente più staccato Lazzarini, a quota 146.

Nella S2 la lotta è molto più serrata. Basti pensare che il leader, Asseri Kingelin, di manche ne ha vinte due. Ha fatto meglio, in termini di vittorie, Devon Vermeulen che era partito con un poker nelle prime quattro heat. L’olandese però è sesto in classifica perché non è più riuscito a ripetersi. Il primo rivale del capoclassifica è quindi Fabrizio Bartolini, che fa fronte ai 158 punti di Kingelin con i suoi 152. Lotta a due? No, perché incombono anche Toni Klem (149), Milan Sitniansky (141), Yuri Guardalà (139) e il Vermeulen di cui sopra (138).

Come raggiungere il motodromo di Castelletto di Branduzzo (PV)
Da Pavia e Milano: SS. 35 dei Giovi, dal ponte del Pò seguire per Voghera-Salice Terme, dopo 2 km in località Castelletto di Branduzzo seguire le indicazioni per il Motodromo.
Da Alessandria e Genova: Attraverso l’autostrada A7 uscire a Voghera e seguire per Piacenza, dopo 5 km girare a sinistra in direzione Pavia-Milano. A 6 km c’è il Motodromo.
Da Piacenza: Attraverso l’autostrada A21 uscire a Casteggio, quindi seguire le indicazioni per Pavia sulla S.S. 35 dei Giovi. Alla rotonda di Bressana seguire prima per Castelletto di Branduzzo e poi per il Motodromo.

Programma sabato 19 luglio
09,45–12,55 Free Practice SM2 – S1
14,00-14,30 Time Practice SM2
14,40-15,10 Time Practice S1
15,15-15,25 SuperChrono S1 (6 fastest riders from Time Practice)
Esibizione Legends Cars
17,00 Race-1 SM2 (ca. 20’)
18,00 Race-1 S1 (ca. 20’)
19,00 Race-2 SM2 (ca. 20’)
20,00 Race-2 S1 (ca. 20’)
20,30 Premiazione

Biglietti
Sabato: ingresso € 15
Fino a 16 anni ingresso gratuito.

Classifiche
S1 Championship Top Ten: 1. Thomas Chareyre (FRA-TM Racing Factory) punti 186; 2. Mauno Hermunen (FIN-SHR TM) p. 178; 3. Ivan Lazzarini (ITA-L30 Racing Honda) p. 146; 4. Adrien Chareyre (FRA-Fast Wheels Aprilia) p. 145; 5. Pavel Kejmar (CZE-833 Racing Team Husqvarna) p. 120; 6. Christian Ravaglia (ITA-Honda Racing Assomotor) p. 117; 7. Angel Karanyotov (BUL-Team Bulgaria TM) p. 104; 8. Tomas Travnicek (CZE-Yamaha) p. 75; 9. Andrea Occhini (ITA-BRT Suzuki) p. 71; 10. Petr Vorlicek (CZE-SHR Honda) p. 63.

S1 Manufacturers: 1. TM punti 200; 2. Honda p. 156; 3. Aprilia p. 145; 4. Husqvarna p. 121; 5. Yamaha p. 99; 6. Suzuki p. 71; 7. KTM p. 56.

SM2 Championship Top Ten: 1. Asseri Kingelin (FIN-Aprilia) punti 158; 2. Bartolini Fabrizio (ITA-Honda) p. 152; 3. Toni Klem (FIN-Ktm) p. 149; 4. Milan Sitniasky (CZE-TM) p. 141; 5. Yuri Guardalà (ITA-Honda) p. 139; 6.  Devon Vermeulen (NED-TM) p. 138; 7. Giovanni Bussei (ITA-TM) p. 70; 8. Lorenzo Lapini (ITA-Honda) p. 70; 9. Jaros Zdenek (CZE-KTM) p. 66; 10. Kevin Fagre (SWE-TM) p. 62.

SM2 Manufacturers: 1. TM punti 180; 2. Honda p. 166; 3. Aprilia p. 158; 4. KTM p. 152; 5. Husqvarna p. 52; 6. Yamaha p. 39; 7 Suzuki p. 24; 8. Vertemati 5.