Fuoristrada

Mondiale MX. Gli italiani al via

Manca più di un mese al primo GP dell’anno del Mondiale Motocross, ma le Entry list della gara in programma il 25 febbraio in Qatar sono già state rese notte dalla FIM, la Federazione Internazionale del Motociclismo, e da Youthstream, società organizzatrice del Campionato.

Nella MXGP cercheranno di partire con il piede giusto sia Antonio Cairoli che Alessandro Lupino. Il primo correrà con il team De Carli per il 14° anno consecutivo e punterà al nono titolo iridato, dovendo far fronte a giovani come Gajser, Febvre (iridati rispettivamente nel 2016 e 2015) e Herlings ma anche ad altri colleghi esperti come Nagl o Desalle. Lupino proseguirà la sua avventura insieme a Honda Red Moto con l’obiettivo di avvicinarsi ai piloti di vertice. Sulla tabella porta numero Cairoli sarà riconoscibile dal classico 222, Lupino dal “suo” 77.

Numerosi gli italiani in MX2. In ordine di numero: Davide Bonini (#10), Ivo Monticelli (#128), Nicholas Lapucci (#211), Giuseppe Tropepe (#223), Samuele Bernardini (#321), Michele Cervellin (#747) e Luca Moroni (#841). Bernardini e Cervellin potranno puntare in alto con TM e HRC, ma anche gli altri azzurri vorranno dire la loro.

Il Mondiale prenderà il via nel weekend del 24 e 25 febbraio a Losail, in Qatar. Seguiranno altre 18 gare delle quali due in Italia. Appuntamento il 16 aprile ad Arco di Trento (TN) e il 25 giugno a Maggiora (NO). Il 1° ottobre si chiuderà la lunga ed intensa stagione con il Motocross delle Nazioni a Matterley Basin, in Gran Bretagna.

Molti dei piloti presenti al Mondiale si sfideranno nelle settimane prima dello start agli Internazionali d’Italia, le cui tre tappe sono in programma il 29 gennaio a Riola Sardo (OR), il 5 febbraio a Malagrotta (RM) e il 12 febbraio a Ottobiano (PV).