Motociclismo

Lamborghini, Baiocco, Cruciani e Borciani si impongono al CIV a Vallelunga

Sul circuito romano di Vallelunga si è corsa la terza prova, delle sei in programma, del Campionato Italiano di Velocità.


In una giornata con buone condizioni meteo che ha richiamato sulle tribune del “Piero Taruffi” un buon di appassionati (tra i quali l’ex – campione del mondo Max Biaggi, le vittorie sono andate al bolognese Ferruccio Lamborghini (Aprilia Junior GP Team) nella classe 125 G.P. Marvic, ai marchigiani Matteo Baiocco (Yamaha) nella classe Superstock e Stefano Cruciani (Honda – Improve Racing) nella classe 600 Super Sport – Rapid Bike e al bresciano Marco Borciani (Ducati – Sterilgarda) nella Superbike. In testa alle classifiche tricolori ci sono ora Lacalendola (125 GP), Pirro e Baiocco nella Superstock, Roccoli (600 SS) e Borciani (Superbike).


 


Lamborghini ha confermato l’ottimo feeling con la pista di Vallelunga, infatti dopo la vittoria di tre settimane fa nell’europeo si è ripetuto anche nel campionato tricolore. Il nipote del grande costruttore automobilistico si è imposto con una gara attenta, restando fuori dalla bagarre dei primi giri, per poi prendere decisamente la testa della corsa nelle tornate finali, grazie a due giri veloci consecutivi. In virtù di questo ha preso un piccolo margine che gli ha però garantito la vittoria. Alle sue spalle si sono classificati il siciliano Antonino Palumbo (Aprilia – Roma Racing), a lungo in testa alla corsa e il romano Federico Biaggi in sella all’artiginale Friba che per soli 28 millesimi ha avuto la meglio sul nuovo leader del campionato, il piemontese Roberto Lacalendola  (Aprilia).


 


Il ventitreenne marchigiano Matteo Baiocco (Yamaha) si è imposto nella Superstock al termine di una gara che sembrava segnata dal predominio di Michele Pirro (Yamaha – Team Italia), partito dalla pole position e andato subito in fuga. Ma il ventenne pugliese ha poi scontato il deterioramento di una gomma troppo morbida ed è stato raggiunto e superato da Baiocco a due giri dalla fine. Sul podio è salito anche il venticinquenne romano Terence Toti (Suzuki – De Marco) che, proprio nell’ultima tornata, ha soffiato la terza posizione all’ex-leader del campionato Claudio Corti (Yamaha – Team Italia). Ora in vetta al tricolore ci sono Baiocco e Pirro appaiati a quota 61 mentre a 58 insegue Corti.


 


Torna alla vittoria dopo una lunga assenza il marchigiano Stefano Cruciani nella 600 Super Sport – Rapid Bike. L’ex campione tricolore della categoria si è imposto al termine di un bellissima gara che ha visto alternarsi al comando anche il capoclassifica Massimo Roccoli (Yamaha – Team Italia) e Gianluca Vizziello (Yamaha – RG Team), prima che quest’ultimo scivolasse subito dopo essere passato al comando della corsa.  Cruciani e Roccoli hanno proseguito fino la bandiera a scacchi a lottare per la vittoria che alla fine è andata al rappresentante della Honda per soli 141 millesimi. Terzo posto per Danilo Marrancone del team sanmarinese (Yamaha – WCR Bike Service) che ha preceduto la coppia Yamaha Zerbo e Brannetti, entrambi su Yamaha.


 


Marco Borciani (Ducati Sterilgarda) si conferma il numero uno della Superbike; il bresciano ha vinto la terza gara consecutiva su altrettante prove precedendo il laziale Norino Brignola (Ducati – Guandalini) e il piemontese Ayrton Badovini (MV Agusta – Unionbike Gimotorsports). La gara è stata interrotta al 9° dei 13 giri per la rottura del motore della MV di Badovini che ha disperso olio sull’asfalto. Borciani aveva comunque condotto fin dal semaforo verde accumulando costantemente vantaggio su Brignola al quale è rimasta la soddisfazione del giro più veloce.


 


Prossimo appuntamento con il Campionato Italiano motociclismo Velocità – CIV 2007 il 24 giugno al Misano World Circuit.


 


Classifiche di Campionato:


Classe 125 G.P.  – Lacalendola 58, Sancioni 54, Ferro 40


Classe Superstock –  Baiocco 61, Pirro 61, Corti 58


Classe 600 Super Sport – Roccoli 72, Cruciani 52, Marrancone 43


Classe Superbike – Borciani 76, Brignola 56, Lucchiari 38    


 


Tutte le informazioni, foto free e tempi live sul sito www.motociv.com