Loading...

La riunione FMI del 25 aprile per studiare soluzioni in vista delle prossime settimane

Il lavoro della Federazione Motociclistica Italiana non si ferma, soprattutto in un periodo particolare come quello che stiamo attraversando. Oggi, sabato 25 aprile, si è tenuta una videoconferenza per studiare le soluzioni da mettere in atto alla ripresa dell’attività motociclistica (sportiva e non), indipendentemente da quando ciò avverrà. L’effettivo ritorno in sella dipende infatti da quanto sarà stabilito a livello governativo dai prossimi Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri.

Alla riunione virtuale, tenuta dal Presidente FMI Giovanni Copioli, hanno partecipato il Responsabile dell’Ufficio Fuoristrada Gianluca Avenoso, il Responsabile Velocità Simone Folgori, il Presidente della Commissione Medica Monica Lazzarotti, il Coordinatore del Comitato Impianti Ennio Gaia Maretta, il Coordinatore del Dipartimento Sviluppo e Innovazione Francesco Mezzasalma, il Presidente della Commissione Sicurezza Ettore Pirisi, il Coordinatore della Direzione Tecnica Raffaele Prisco, il Responsabile del Dipartimento Tecnico Scientifico Roberto Besi e i Coordinatori delle Discipline Sportive.

In un clima di piena e proficua collaborazione, i partecipanti hanno condiviso una prima impostazione delle Linee Guida per Licenziati FMI e proprietari di impianti che verranno diffuse nelle prossime settimane, in conformità con le misure indicate nei prossimi DPCM. Il Presidente FMI Giovanni Copioli ha concluso la riunione ringraziando i partecipanti per l’importante lavoro svolto e rivolgendo loro gli auguri in occasione del 75° Anniversario della Festa della Liberazione.

Iscriviti alla newsletter FMI

Per essere sempre aggiornato su tutte le attività FMI