Loading...

Quali sono i nuovi protocolli e le nuove linee guida per la gestione delle attività di allenamento e di didattica sportiva, per l’organizzazione e la gestione di eventi sportivi federali?

Quali sono i nuovi protocolli e le nuove linee guida per la gestione delle attività di allenamento e di didattica sportiva, per l’organizzazione e la gestione di eventi sportivi federali?

A seguito della pubblicazione dell’Ordinanza del Ministro della Salute del 28 aprile 2022, il Protocollo Unico Sanitario e le Linee Guida per il contrasto della diffusione del Covid-19 nelle Manifestazioni, negli Allenamenti e nei Corsi tecnico sportivi vengono sospesi e cessano la loro validità.

DISPOSIZIONE PUBBLICO e PARTECIPANTI
Viene prorogato l’obbligo per il pubblico di indossare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2 esclusivamente agli eventi e alle competizioni sportive che si svolgono al chiuso.
A decorrere dal 1° maggio 2022 viene meno l’obbligo di possesso di una delle Certificazioni Verdi COVID-19 per l’accesso del pubblico agli eventi e alle competizioni sportive, per l’accesso a piscine, centri natatori, palestre, sporti di squadra e di contatto, centri benessere, anche all’interno di strutture ricettive, per le attività che si svolgono al chiuso e per l’accesso agli spazi adibiti a spogliatoi e docce, come previsto dal decreto-legge 24 marzo 2022 n. 24.

MEDICAL CENTER E/O AMBULATORIO FISIOTERAPICO QUANDO PRESENTE
Obbligo
di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie per il personale, gli utenti e i visitatori delle strutture suddette. Il personale sanitario in servizio all’evento dovrà attenersi alla normativa vigente riguardo lo stato vaccinale ed essere in possesso dei requisiti richiesti.

IN GENERALE, SI RACCOMANDA FORTEMENTE L’ADOZIONE DELLE SEGUENTI MISURE PRECAUZIONALI

DPI: si raccomanda l’uso dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie quando non sia possibile mantenere una distanza interpersonale di sicurezza adeguata e all’interno di luoghi chiusi. Si raccomanda inoltre l’uso di dispositivi di protezione delle vie aeree in caso di sintomatologia che riguardi le vie respiratorie.
Distanziamento: evitare il sovraffollamento, anche attraverso l’utilizzo di sistemi di prenotazione, specialmente all’interno di luoghi chiusi, mantenendo un distanziamento adeguato in riferimento alla tipologia di attività svolta.
Igiene delle mani: messa a disposizione, all’ingresso e in più punti dei locali, di soluzioni idroalcoliche per le mani, al fine di favorirne l’igienizzazione frequente da parte degli utenti.
Igiene delle superfici: igienizzazione frequente di tutti gli ambienti, con particolare attenzione alle aree comuni e alle superfici toccate con maggiore frequenza.
Aerazione: ricambio d’aria naturale o attraverso impianti meccanizzati negli ambienti chiusi (es. mantenendo aperte, a meno che le condizioni meteorologiche o altre situazioni di necessità non lo consentano, porte, finestre e vetrate).
Si precisa che nel caso in cui vengano stabilite in futuro nuove restrizioni dalle competenti autorità a livello locale o nazionali, i documenti sospesi potrebbero riacquistare validità.
https://www.federmoto.it/speciale-covid-19-sospensione-del-protocollo-sanitario-unico-e-delle-linee-guida-nelle-manifestazioni-negli-allenamenti-e-nei-corsi-tecnico-sportivi/

 


Iscriviti alla newsletter FMI

Per essere sempre aggiornato su tutte le attività FMI