Mototurismo

Weekend nel Cilento per il Motoraduno “Delle Torri”

Si è concluso con buoni riscontri, sia numerici che qualitativi, il motoraduno “Delle Torri” di Vallo della Lucania, organizzato dal Moto Club “I Cilentauri”. Gli iscritti, molto numerosi, hanno goduto di due giorni all’insegna del turismo di qualità e dell’ottima enogastronomia.

Il primo giro turistico, con annesso check point, la mattina di sabato 17 giugno, ha consentito ai centauri di visitare Piano Vetrale, tipico paesino dell’entroterra cilentano, conosciuto come il paese dei murales, enormi dipinti che ornano quasi tutte le facciate esterne delle case, alcuni, realizzati anche su antichi portoni. Opere di artisti italiani e stranieri raffigurano le scene più variegate, partendo da personaggi fiabeschi, continuando con i segni dello zodiaco e le scene di tradizioni popolari, per arrivare attraverso il gioco della vita alle considerazioni sul nostro tempo. Il paese è solcato da una miriade di vicoli, spesso collegati da lunghi archi, presenta viuzze anguste, pavimentate da selci. Un borgo particolarmente caratteristico, che fino agli inizi degli anni sessanta, era costituito da due paesini distinti: Vetrale e Piano. L’accoglienza riservata ai mototuristi è stata di buon livello. I volontari della Pro Loco e della Protezione Civile hanno dato il benvenuto, mettendosi a disposizione per qualsiasi necessità, socializzando con tutti, conducenti e passeggere, ed offrendo il pranzo in piazza, sotto appositi gazebo allestiti per l’occorrenza.

Nel pomeriggio, trasferimento a Vallo della Lucania, dove i mototuristi hanno potuto degustare un gelato allo yogurt presso un locale ubicato proprio nella piazza sede del motoraduno. Il tempo di rifiatare e tutti di nuovo in sella diretti a Castelnuovo Cilento, secondo check point. Castelnuovo è un borgo che si affaccia sull’intera valle dell’Alento (fiume che dà il nome al Cilento che significa, appunto, al di là dell’Alento). La cittadina si dispone attorno al castello, un’antica fortificazione normanna, che sorge nella parte più alta del paese.

Il paese prende il nome dal castello, un’architettura militare di difesa dove spicca la torre, ultimo baluardo difensivo se le altre parti del castello fossero cadute in mano dei nemici. Qui, lo scenario del castello con la imponente torre ha lasciato il segno. Un luogo bello da visitare, posto in cima alla collina su cui sorge arroccato il paese, con un panorama mozzafiato sulle vallate circostanti, fino alla costa cilentana, a 360°. Sotto le mura del castello è stato offerto ai partecipanti un gustoso rinfresco. Al rientro, in serata, a Vallo della Lucania i mototuristi hanno apprezzato un’ottima cena, poi divertimento con la musica popolare cilentana fino a tarda notte.

Il giro turistico della domenica mattina ha consentito ai partecipanti di scoprire un’altra perla cilentana. Novi Velia, paese del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano posto a 648 m. sul livello del mare, nell’alta valle del torrente Badolato, lungo la Strada Provinciale che da Vallo della Lucania porta al monte Gelbison (1705 m s.l.m.) ed al suo Santuario della Madonna del Sacro Monte, il più alto santuario mariano d’Italia.

Passeggiando per il paese, le cui origini si perdono nei secoli, i mototuristi hanno potuto ammirare il palazzo baronale – Castello di Novi, disposto in una posizione strategica dalla cui torre di avvistamento è possibile osservare l’intero territorio del Cilento, dal Mar Tirreno del Golfo di Velia alla catena dei Monti Alburni. Per il pranzo, sosta presso il ristorante Alin Village dove, al costo di soli 10,00 Euro, sono state servite ottime pietanze ed a seguire si sono tenute le premiazioni alla presenza di Rocco Lopardo, Presidente della Commissione Turistica Nazionale FMI.

La “competizione” turistica ha visto prevalere i Centauri del Tirreno di Amantea, che guidano anche la classifica assoluta del Campionato italiano dopo questa quinta tappa, seguiti a ruota da il Moto Club piemontese Mirabello Monferrato e, sul terzo gradino del podio, dai laziali Lupi Bianchi. I Vesuviani, che hanno ottenuto il primo posto nella classifica per Moto Club della regione Campania, hanno ottenuto il quarto posto nella classifica assoluta di giornata del Campionato Italiano.