Fuoristrada

Weekend decisivo per il tricolore Major

Dopo aver festeggiato i campioni del MiniEnduro al Trofeo delle Regioni lo scorso 28 agosto, è tempo di parlare di Campionato Italiano, ed in particolar modo del tricolore Major che domenica 11 settembre vedrà consumarsi a Marsaglia (PC) l’ultimo atto della stagione. Solo Mancinelli, Paoli ed il TNT Corse potranno affrontare questo quinto appuntamento con la certezza matematica del titolo già in tasca; i due piloti delle categoria Master2 e Expert1 e il sodalizio di Giulio Borghi si sono infatti aggiudicati il titolo nazionale nel precedente round di Trevi lo scorso 26 giugno. Per tutte le altre categorie l’esito si conoscerà solo domenica!

Molte le categorie nelle quali i distacchi tra un concorrente e l’altro sono davvero minimi; a decidere le sorti del campionato saranno due prove speciali dislocate lungo un arduo percorso preparato ad hoc dal Motoclub Alta Val Trebbia. Inizialmente prevista a Casanova di Rovegno, quest’ultima prova del tricolore Major è stata poi spostata a Marsaglia, già teatro negli scorsi anni di eventi offroad. La cittadina piacentina accoglierà quasi 200 piloti che si sfideranno – a partire dalle ore 8.30 di domenica mattina – lungo il percorso realizzato da Claudio Gazzari, presidente del Moto Club. Subito dopo lo start i partecipanti affronteranno la prova in linea, disegnata in una zona collinare; a seguire, un trasferimento di circa 40 minuti li riporterà a Marsaglia, per il C.O., situato a pochi chilometri dal paddock. Ripartiti per il secondo settore, i piloti affronteranno il Cross Test, tracciato nel greto del Fiume Trebbia, prima di immettersi nuovamente in un trasferimento che li riporterà al paddock per il termine del giro. Il tutto sarà ripetuto per tre volte.

A contendersi l’ambita medaglia d’oro e l’iscrizione ufficiale del proprio nome nell’Albo d’Oro nazionale sono i piloti delle categorie Master1, Master3, Expert2, Expert3, Veteran, SuperVeteran, UltraVeteran e Motoclub. Apertissima la Master1 con Christian Natta attualmente al comando su Paolo Dalla Zuanna per 6 punti. Non lontano neanche Marco Luvisetto, terzo a 62 lunghezze. Sarà sicuramente più semplice, anche se non meno impegnativa, la prova di Andrea Belotti, leader della Master3 con un punteggio pieno di 80 punti; alle sue spalle Davide Dall’Ava (foto) e Riccardo Cantenne, rispettivamente con 64 e 60 punti. Stessa situazione nella Expert2 dove Marco Feltracco guida la categoria con 80 punti con i 66 di Matteo Guastini che però non sarà presente a seguito di una caduta in moto senza gravi conseguenze. Alla ricerca del personale quinto successo stagionale anche Luca Uccellini, prima della Expert3 con 12 punti su Davide Marangoni e 22 su Carmelo Mazzoleni. Solamente sei le lunghezze che separano i due mattatori della Veteran Roberto Bazzurri e Fausto Scovolo che a Marsaglia si sfideranno nel round decisivo della stagione. Gap nettamente inferiore tra Angelo Signorelli e Remo Fattori, rispettivamente primo e secondo della UltraVeteran; i due lombardi sono separati da due soli punti e la prestazione piacentina sarà determinante per la conquista del titolo! Nella Veteran non vedremo al via Osvaldo Armanni, squalificato dal Giudice Sportivo Nazionale per un comportamento non corretto durante una manifestazione del campionato gruppo 5 di Regolarità. A contendersi il titolo saranno dunque Fabio Benetti e Daniele Rebellato, attualmente a 64 e 58 punti. Infine la categoria Motoclub, con il Ragni Fabriano in testa con 221 punti, seguiti dal Norelli Bergamo (214 pt) e il Sebino (206 pt). A Marsaglia i piloti gareggeranno anche nel quinto appuntamento del Trofeo Fiat Professional Six Days che vede in testa Roberto Bazzurri con 77 punti, seguito da Fausto Scovolo a 71 e da Luca Uccellini a 52 lunghezze.