Fuoristrada

Volata finale per il Campionato Italiano MX1-MX2

Volata finale per il Campionato Italiano Motocross MX1-MX2, che nell’arco di quindici giorni proporrà e ultime due decisive prove della stagione: il 24 settembre a Mantova e l’8 ottobre a Faenza (RA).

In quanto a classe regina, la gara lombarda potrebbe essere determinante in quanto la classifica è dominata da Alessandro Lupino, che ha centrato senza incertezze tutti i successi nelle singole gare di inizio stagione. Cinque vittorie su cinque appuntamenti, che hanno permesso al pilota viterbese di accumulare 2495 punti, 893 in  più del suo primo inseguitore Matteo Bonini. Quest’ultimo è l’unico a poter matematicamente lottare per il titolo poiché David Philippaerts, terzo, ha un distacco maggiore dei 1090 punti complessivamente ancora disponibili considerando anche le manche Supercampione. Nella MX1, poi, Gianfranco Mattara e Giovanni Bertuccelli vorranno difendere la loro leadership nell’Under 21 e Over 21. Nella 200, sfida circoscritta a Thomas Marini e Alessio Della Mora.

Gruppo compatto nelle prime tre posizioni della MX2, dove Michele Cervellin è al comando con 2172 punti. Lo insegue da vicino, con 1920 lunghezze, Simone Furlotti – protagonista di due vittorie a Cingoli e Ottobiano – ma incappato in alcune manche poco brillanti negli altri round. Terzo e anche lui in lizza per il titolo grazie ai suoi 1822 punti, Ivo Monticelli. Lorenzo Ravera e Luca Moroni sono in testa rispettivamente all’Under 21 e Over 21 di questa categoria.

I Challenge Yamaha MX2 ed MX2 vedono attualmente al comando Cristian Furlotti ed Edoardo Bersanelli