Fuoristrada

Under23: Mangini e Montanari d’argento a Febbio per il Team Italia

Terzo appuntamento stagionale per gli azzurrini del Team Italia che si sono ritrovati a sfidare gli avversari contendenti al titolo in terra romagnola, e più precisamente a Febbio (RE). Mangini e Montanari salgono sul secondo gradino del podio, mentre Conforti conclude quarto tra i Cadetti della 125 2t.

 

Giro di boa anche per il Campionato Italiano Under23 che ha visto prendere il via della terza tappa ieri, domenica 13 giugno, tra le montagne tosco-emiliane della provincia di Reggio Emilia, con la sede gara fissata presso il paesino di Febbio.

249 i piloti al via, tra cui i nostri tre alfieri del Team Italia Massimo Mangini, Guido Conforti e Tommaso Montanari.

Due le speciali affrontate dai tre portabandiera presenti a Febbio. Scesi dalla partenza i piloti hanno affrontato, dopo un breve trasferimento, la prova fettucciata adagiata su un pratone caratterizzato da contropendenze che hanno impegnato i conduttori per circa 3,5 km di tracciato.

Sosta al C.O. per il rifornimento e prova in linea, disegnata in un tratto di sottobosco, hanno occupato la seconda parte del percorso per un totale di 2 ore circa di gara per ognuno dei tre giri previsti.

Sole e pioggia hanno accompagnato la giornata di gara, disegnata e messa appunto dal Motoclub Crostolo e dal suo presidente Angelo Iotti.

 

Due medaglie d’argento e un buon quarto posto sono i risultati conseguiti dagli alfieri azzurri del Team Italia KTM GP MotorSport in questa terza tappa di campionato.

Nella 125 2t Cadetti Guido Conforti termina quarto dopo un lotta con i primi tre classificati. Vittoria conquistata da Tommaso Mozzoni che allunga così il suo vantaggio in campionato e si porta a 70 punti, mente la seconda posizione viene occupata da Nicola Piccinini che nella generale è davanti al nostro Conforti per solo due punti. Dunque terza posizione in campionato per Guido che non abbandona l’idea della conquista del titolo italiano 2010.

Nella 125 2t Junior un’ottima seconda posizione viene conquistata da Tommaso Montanari che, dopo la sfortunata prova in Sardegna, riesce a rimontare di due posizione nella generale, occupando ora la quarta piazza con 40 punti dietro a Jacopo Cerutti. La giornata di ieri viene conquistata invece da Davide Roggeri, leader di campionato.

Sfida all’ultimo secondo tra i contendenti al titolo della classe 250 2t Junior Massimo Mangini e Nicolò Mori. Ex compagni di squadra nel Team Italia 2009, i due giovani piloti hanno battagliato nell’intera giornata per la conquista della vittoria finale, andata poi a Mori con circa 12 secondi di distacco su Mangini.

In campionato Massimo guida ancora la classifica con 70 punti, mentre alle sue spalle lo stesso Nicolò lo insegue a quota 65.

Tra i team Under23 vittoria di giornata per l’Enduro Team Treviza, che riesce a superare la squadra composta dai ragazzi del Team Italia KTM GP Motorsport per un solo punto anche nella generale di campionato.

 

Trasferta all’estero per il Team Italia che per la prossima tappa della stagione 2010 raggiungerà la Polonia il prossimo 26/27 giugno per la terza e quarta prova del Campionato Europeo di Enduro.