Mototurismo

Turismo al nord e centro Italia: è stata una sfida contro il meteo

Anche il weekend scorso gli organizzatori degli eventi programmati e i partecipanti si sono dovuti misurare con il meteo impazzito, tra continui rovesci e temporali. Particolarmente il Centro Italia è stato colpito con numerose manifestazioni “saltate” o, come nel caso del Motoraduno d’eccellenza di Cingoli (M.C. A. Fagioli), regolarmente svolto sotto la pioggia battente, di avere una partecipazione veramente minima. Buona comunque la qualità espressa dagli sforzi organizzativi del moto club organizzatore, a cui va il nostro plauso.

Situazione differente a Laveno Mombello, dove, con il meteo un po’ più clemente e titolo di  prova valida per il  Campionato Italiano , il motoraduno Itinerante del Moto Club Gemonio, ha conseguito  presenze elevate,  grazie anche alla clientela bikers che frequenta da anni questo evento, in riva al Lago Maggiore.

Quest’ultima manifestazione è stata vivacizzata dal confronto acceso ma assolutamente leale tra i partecipanti provenienti dall’estremo sud (moto club Centauromenium e Salandra) e il nord-ovest (moto club Alba, Motodipendenti e Colli si Crea) .

Ancora una volta ha prevalso il club di Taormina che si è assicurato un ulteriore vantaggio sugli antagonisti del Moto Club Alba, seppur giunti sul lago con uno squadrone di ben 42 iscritti; nell’ordine, poi, il Moto Club Salandra, e i piemontesi Motodipendenti e Colli di Crea. Ora la graduatoria del Campionato Italiano risulta riscritta, alla luce dei significativi risultati conseguiti nell’evento dello scorso week end, e questo nonostante il meteo “difficile” . C’è buon motivo di ritenere altrettanto significativa la sesta prova del prossimo week end (Moto Club A.M.Alto Casentino, Stia). Anche le graduatorie individuali sono state riscritte tutte a favore delle performance dei soci del Moto Club Centauromenium .

Clicca qui per le Graduatorie aggiornate C.I., TTN, TTC , Campionato Turismo Individuale

Clicca qui per la Graduatoria aggiornata Trofeo Organizzatori 2016