Fuoristrada

Trofeo delle Regioni Minienduro – La sfida si apre a Schilpario

Va di scena nella splendida cittadina di Schilpario il II° Trofeo delle Regioni MiniEnduro, da quest’anno intitolato alla memoria di Felice Manzoni. Al via ben 110 giovani atleti che rappresenteranno le 10 regioni in gara.

A fare da palcoscenico lo scorso anno era stato il comune di Gemona del Friuli, grazie ai ragazzi del Motoclub Variano Veloç, in collaborazione con il gruppo “I Sbandas”., che, per questo 2012, hanno passato il testimone dell’evento al Motoclub Bergamo, il quale sarà il regista di questa seconda appassionante edizione del Trofeo delle Regioni MiniEnduro.

Da quest’anno però il Trofeo assume un nuovo connotato, un memorial, un ricordo particolare per una persona che ha lasciato un’impronta nel mondo delle due ruote tassellate e soprattutto nella Scuderia Pontenossa, di cui era anima e cuore, Felice Manzoni.

A ricordare il grande Felice, figlio di quel Giacomo Manzoni che, insieme con Fulvio Maffettini, inventò la storica Valli Bergamasche, saranno 110 giovani (tra cui da segnalare quattro ladies Raissa, Aurora, Giulia e Sabrina) promesse dell’Enduro del domani, che animeranno le vie di Schilpario (BG) in rappresentanza delle dieci regioni che si contenderanno l’ambito Trofeo.

A difendere il primato conquistato lo scorso anno sarà il Veneto, chiamato a gareggiare con Sicilia, Lombardia, Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Emilia Romagna, Toscana, Marche, Provincia Autonoma di Trento e Liguria, su un tracciato di circa 10 km all’interno del quale sono sviluppate due prove speciali: un Enduro Testo ed un Cross Test.

Nella terra che ha visto le appassionante sfide del tricolore Under23/Senior e dell’ultima tappa del Mondiale targati 2005, domenica 21 ottobre, allo scattare delle ore 9.00 si apriranno le danze dell’ultima e battagliata sfida firmata zerododici.

Una volta scesi dal palco di partenza, i nostri atleti affronteranno la prova fettucciata, situata su un pratone per una lunghezza di circa 2000, prima di immettersi nel trasferimento che li porterà al consueto C.O.. Terminata l’assistenza, sarà la volta della prova in linea, con impegnativi passaggi nel sottobosco, con tratti di leggera mulattiera e pietraia che decreteranno i vincitori di questa seconda edizione.

La manifestazione prenderà ufficialmente il via però sabato 20 ottobre con la consueta ed affascinante sfilata, che scatterà intorno alle ore 18.00 dal centro di Schilpario, per raggiungere poi il palazzetto dello sport, all’interno del quale la banda e gli sbandieratori animeranno la parata di presentazione delle rappresentative regionali, seguita poi da un rinfresco con assaggi di prodotti tipici del luogo.

Stendardi alla mano e navigatore impostato direzione Schilpario, per un weekend all’insegna dei motori e della festa per la conclusione dell’anno agonistico riservato ai piloti in miniatura dello scenario enduristico italiano.