Fuoristrada

Trofei KTMEcco i vincitori 2014

 Domenica 12 ottobre si sono chiusi il Trofeo Enduro e il Trofeo 200 Duke organizzati da KTM.

Trofeo Enduro – L’ultima tappa di Predappio ha visto al via più di 200 piloti impegnati in una gara semplice, con una prova speciale lunghissima che dopo la pioggia del sabato, è migliorata giro dopo giro alla domenica. E di giri i piloti ne hanno percorsi ben 4, con 4 prove cronometrate.

Presenti nomi come Oscar Balletti e Rudy Moroni, oltre a Campioni del passato come Giò Sala e Stefano Passeri. Quest’ultimo addirittura in veste di pilota

La cronaca di gara ha fatto segnare il miglior tempo assoluto da Oscar Balletti. Il pilota delle Fiamme Oro in forza al Team Farioli ha distanziato Moroni e Chicco Mancinelli. Nelle singole classi il trofeo ha assegnato i titoli a: Luca Ghislandi E1 2 tempi; Francesco Ferri E1 4 tempi; Fabio Milani E2; Simone Bichicci E3; Elio Cambianica Vintage; Emilio Gasperini Iron; Giovanni Graziani Amatori, Francesco Venturi Under 18, Andrea Occhialini Over 40, Daniele Mazzocchi Over 45, Paolo Arioli Over 50. Nella squadre ennesimo successo per Motorsport Motorace Modena. Le premiazioni si terranno a EICMA, con la presenza di Cairoli, Herlings e Meo

200 Duke Trophy-Nel KTM 200 Duke Trophy si giocavano il titolo a Varano Paolo Arioni e Alessandro Costantino, separati da nove punti, con gli outsider Lolli e Ruji pronti a fare da ago della bilancia. Proprio Ruji, già vincitore del suo personalissimo campionato (l’accesso diretto alle selezioni della Rookies Cup) ha trionfato in gara con un vantaggio di 5 secondi sui suoi avversari.

Alle spalle del pilota romano si è scatenata la bagarre tra Costantino e Lolli con Arioni che in ottica campionato si è accontentato del quarto posto. Al traguardo Costantino è arrivato 2° (stessa posizione occupata nella classifica finale di campionato) con  Lolli 3°.

Il titolo è andato quindi a Paolo Arioni, che con il quarto posto ha fatto sua la “tabella #1” e la possibilità di correre il prossimo anno una gara nella ADAC Junior Cup tedesca.

Da segnalare infine la presenza di Nicola Dutto nel paddock di Varano. Nicola, pilota offroad paraplegico, ha debuttato in pista a bordo di una KTM 990 Super Duke R modificata, in compagnia di un apripista d’eccezione e di un “ghost rider” speciale: Marco Borciani, già tutor dei giovani piloti del Trofeo e Alberto Cecotti, giornalista, istruttore di guida e amico di Nicola.

KTM Italia presenterà poi i programmi per la prossima stagione a Eicma.