Fuoristrada

Trialisti in soccorso dell’ambiente

 Fare fuoristrada rispettando il territorio si può. Alcuni però non si limitano a non danneggiare il paesaggio, ma provano a fare un passo in più. È il caso dei ragazzi di Enduro Motor Valley, che nelle nevicate dello scorso inverno in Emilia Romagna salvarono numerosi animali, e, recentemente, del gruppo moto alpinistico piemontese “amici del Trial, i cinghiali”, che nei giorni scorsi, in uno dei loro ultimi giri in alta quota nella Val di Susa, ha salvato un camoscio rimasto impigliato in una rete.

Tutto ciò testimonia ancora una volta quanto i moto alpinisti, con la loro attività di fuoristrada e di presidio del territorio, contribuiscano alla tutela dell’ambiente, e rappresentino inoltre una reale risorsa a costo zero per pubbliche amministrazioni locali.