Fuoristrada

Trial Internazionale 25° due giorni della Brianza

7/3/2007, La venticinquesima edizione del Trial Internazionale Due Giorni della Brianza è stata festeggiata dal Moto Club Monza, inventore e organizzatore di questo evento, con un nuovo record: mai visto tanto caldo e un terreno così asciutto in questa stagione. E in questo modo, questa classica di apertura stagionale, famosa in tutto il mondo per le sue condizioni estreme con freddo, neve e terreno fangosissimo, si è trasformata in una gara completamente diversa e sicuramente meno ardita ma più godevole per tutti: partecipanti e spettatori, con questi ultimi che quest’anno hanno assiepato tutto i percorso. Grande spettacolo in questa prima prova del Trofeo Marathon svoltasi nel lecchese, con protagonista l’inglese James Dabill (Montesa) che ha replicato il successo della scorsa edizione, battendo il campione italiano Fabio Lenzi (Montesa) e il bergamasco Diego Bosis (Montesa). Dopo un ottimo inizio nel primo tratto della giornata iniziale, il vicentino Andrea Vaccaretti al suo debutto nella categoria Expert, è stato purtroppo costretto al ritiro a causa di una caduta. E’ stato il veronese Marco Andreoli su Montesa a vincere la combattuta categoria Super, mentre negli Entry ha prevalso Giorgio Toma che ha superato Massimo Sartoretti con un guizzo finale. Tra i centocinquanta partenti di questa venticinquesimo, ci sono stati anche quaranta giovanissimi Juniores dai sette ai quattordici anni, al loro debutto in una gara così prestigiosa. Per loro è stato inaugurato un nuovo percorso completamente tracciato all’interno del Centro Ippico Pegaso a Barzago dove era collocata la partenza di questa DGDB GM