Fuoristrada

Torino aspetta il Mondiale Supermoto sabato al Lingotto

Il GP d’Italia 2007 di Supermoto, è sicuramente attesissimo per l’originalità con la quale ha scelto di presentarsi al grande pubblico, approdando in un contesto unico nel suo genere e con un programma dai contenuti sicuramente piacevoli.


 


La location dell’Oval Lingotto, a Torino, offrirà intanto una sistemazione comoda come non mai ai piloti e alle squadre, che troveranno un posto al coperto per la loro permanenza, oltre al fatto che l’arrivo del circus mondiale di questa pur giovane specialità motociclistica in un grande centro urbano come questo susciterà sicuramente grande interesse.


Ma non sarà il supermotard l’unica attrattiva dei tre giorni nella città della Mole Antonelliana, il Magic For Fun, questo il termine esatto della kermesse scelto dagli organizzatori, propone un programma altrettanto denso di attrazioni per lo svolgimento non solo del mondiale Supermoto, al quale non è mai mancata una cornice di pubblico entusiasta ed adeguata al livello delle competizioni che ospita, ma addirittura momenti riservati al freestyle, motocross e quad, oltre alla presenza di guest stars come Valerio Staffelli, Gimmy Ghione, Samantha De Grenet, Colin Edwuars, ai migliori DJ, speaker e Magic Girls che contribuiranno ad incrementare la spettacolarità dell’evento.


 


L’EVENTO SUPERMOTARD


E’ un debutto atteso così come la disputa in notturna delle fasi decisive di questa seconda prova del mondiale Supermoto, voluto dalla società organizzatrice DBO che si avvale per questo GP d’Italia della collaborazione della Magic For Fun.


Sarà un weekend con sfide importanti che segnerà la ripresa della sfida iniziata esattamente un mese prima a Castelletto di Branduzzo, nell’oltrepò pavese, e che vede in testa alle classifiche S1 e S2 rispettivamente il fuoriclasse francese campione del mondo in sella all’Aprilia ufficiale, Thierry Van Den Bosch, e dall’altra il 38enne di Alba Adriatica (TE), Attilio Pignotti, pilota ufficiale Ktm Italia in forza al team Miglio che mai come oggi ha mostrato tutto il suo impeto, facendo così sognare il grande pubblico di appassionati che segue con interesse le gesta dei nostri azzurri campioni del mondo a squadre ma ancora mai campioni individuali.


In classe S2 (moto di cilindrata compresa tra 250cc e 750cc 2 e 4 tempi), ad inseguire l’albense c’è il belga ufficiale Husqvarna del team Azzalin, Gerald Delepine, il quale precede il britannico dell’Aprilia, Christian Iddon, e lo sloveno Ales Hlad (Ktm). Altra sorpresa in quinta posizione con Lorenzo Mariani in sella alla TM factory il quale anticipa in graduatoria il modenese della Husaberg Ipa, Robert Baraccani, e il bresciano della TM Davide Gozzini, sfortunato protagonista in Lombardia dove ha vinto la manche di apertura e forato il pneumatico posteriore nella ripresa quando si trovava in seconda posizione. Sempre per la pattuglia azzurra Max Verderosa (Honda) arriverà a Torino in decima posizione, davanti al pilota di Olbia Lorenzo Pes (WRM), al grossetano Graziano Rispoli (Suzuki) che è attuale leader nel tricolore, e poco più giù Emanuele Giovanelli (Yamaha), Luca Minutilli (Aprilia), Simone Girolami (Husaberg), Cristian Cullino (Husqvarna), Marco Candelori (Ktm), Enrico Sangalli (Honda), Enrico Foradini (Aprilia), Ivan Clementi (Aprilia).


Nella S1 (moto di cilindrata compresa tra 175cc e 250cc 2T e tra 250cc e 450cc 4T) come detto è il transalpino “VDB” a guidare la classifica di campionato dopo essersi aggiudicato entrambe le manche della prova di avvio, precedendo in graduatoria rispettivamente i forti fratelli francesi Adrien e Thomas Chareire (Husqvarna), quindi l’altro transalpino ex iridato dell’Aprilia, Jerome Giraudo, ed i nostri migliori rappresentanti, il poliziotto bolognese Massimo Beltrami (Honda) e il portacolori del team torinese Yamaha Evolution, Ivan Lazzarini. Due nomi importanti della nostra rosa, campioni del mondo a squadre in carica insieme al bolognese Fabio Balducci (TM), che occupa la decima posizione. Undicesima piazza per il varesino Massimo Manzo (Husqvarna) davanti agli ex campioni del mondo Boris Chambon (Kawasaki-FRA) e Eddy Seel (Suzuki-BEL). Per la rappresentativa italiana in classifica troviamo anche il torinese specialista anche di mondiale superbike Giovanni Bussei (Honda), l’alessandrino Paolo Gaspardone (Honda), e ancora Christian Ravaglia (Yamaha), Matteo Migliori (Yamaha), Marco Dondi (Aprilia), Alex Serafini (TM), Riccardo Cavazzana (Kawasaki), Fabrizio Fiorucci (Aprilia), Federico Cantarello (Honda), Giuseppe Di Iorio (Aprilia).


 


CARATTERISTICHE DEL CIRCUITO


Il circuito, che si sviluppa nel cuore della città, esattamente all’Oval Lingotto, si presenta con uno sviluppo complessivo di oltre 1.200 metri di cui 300 metri di sterrato. L’intera area della pista è posta in sicurezza sia per i piloti che per il pubblico.


All’interno saranno aperti sia un ampio ristorante che tre bar, dislocati lungo l’area. Per il pubblico sono a disposizione anche tribune per circa 8.000 posti a sedere.


La sala stampa per i giornalisti presenti sarà quella già operativa all’interno del Lingotto.


La fase clou dell’evento, come annunciato si svolgerà in notturna nella serata di sabato 26 maggio.


 


TIME TABLE *


Venerdi 25 maggio 2007 **


EC Open Free Practice 1           14,00 – 14,25


S3 Free Practice 1                    14,30 – 14,55


EC Open Free Pratice 2             15,00 – 15,25


S3 Free Pratice 2                      15,30 – 15,55


S2 Free Pratice 1                      16,40 – 17,10


S1 Free Pratice 1                      17,15 – 17,45


EC Open Time Pratice               17,50 – 18,20


S2 Free Pratice 2                      19,30 – 20,00


S1 Free Pratice 2                      20,10 – 20,40


S3 Time Pratice                        20,50 – 21,20


S2 Time Pratice                        21,40 – 22,20


S1 Time Pratice                        22,40 – 23,20


Sabato 26 maggio 2007 **


EC Open Warm-up        10,30 – 10,50


S3 Warm-Up                 10,55 – 11,15


S2 Warm-Up                 11,20 – 11,40


S2 Superpole


S1 Warm-Up                 12,00 – 12,20


S1 Superpole


EC Open Race-1           14,55  (ca. 20 giri/circa 20’)


S3 Race-1                    15,55  (ca. 20 giri/circa 20’)


S2 Race-1                    16,55  (ca. 20 giri/circa 20’)


EC Open Race-2           17,55  (ca. 20 giri/circa 20’)


S1 Race-1                    19,55  (ca. 20 giri/circa 20’)


S3 Race-2                    20,55  (ca. 20 giri/circa 20’)


S2 Race-2                    21,55  (ca. 20 giri/circa 20’)


S1 Race-2                    22,55  (ca. 20 giri/circa 20’)


 


(* per conoscere il programma dettagliato dei tre giorni, cliccare su: www.magicforfun.it)


(** Il seguente Time Table è soggetto a modifiche.)


 


CLASSIFICHE


 


S1 CAMPIONATO: 1. Thierry Van den Bosch (FRA-Aprilia) punti 50; 2. Adrien Chareyre (FRA-Husqvarna) 44; 3. Thomas Chareyre (FRA-Husqvarna) 40; 4. Jerome Giraudo (FRA-Aprilia) 32; 5. Massimo Beltrami (ITA-Honda) 31.


S2 CAMPIONATO: 1. Attilio Pignotti (ITA-Ktm) punti 44; 2. Gerald Delepine (BEL-Husqvarna) 40; 3. Christian Iddon (GBR-Aprilia) 37; 4. Ales Hlad (SLO-Ktm) 34; 5. Lorenzo Mariani (ITA-TM) 26.


S3 CAMPIONATO: 1. Elia Sammartin (ITA-Ktm) punti 43; 2. Riccardo Peroni (ITA-Husqvarna) 42; 3. Tommaso Iacoboni (ITA-Honda) 41; 4. Baptiste Rheims (FRA-Ktm) 38; 5. Oliver Scheen (BEL-Suzuki) 29.


OPEN EUROPEAN CAMPIONATO: 1. Petr Vorlicek (CZE-Suzuki) punti 50; 2. Alex Tognaccini (ITA-Aprilia) 38; 3. Uros Nastran (SLO-Husqvarna) 38; 4. Hein Meusburger (AUT-Yamaha) 38; 5. Luca De Angelis (RSM-Ktm) 38.