Fuoristrada

TM – FMI Racing Team. Vittoria nell’Italiano MX2

Bernardini vince la giornata a Città di Castello grazie ad un 1° e un 2° posto

Nel fine settimana il crossdromo “Ceccarini” di Città di Castello (PG) ha ospitato il terzo round del Campionato Italiano MX1 – MX2. Samuele Bernardini (TM MX FMI Racing Team) si è aggiudicato la vittoria nella classe cadetta, riuscendo a conquistare un primo ed un secondo posto di manche.

Dopo le difficoltà riscontrate durante le qualifiche del sabato, Bernardini ha trovato un buon ritmo fin dal warm up della domenica. Sensazioni positive confermate anche in gara 1, quando è partito bene, non ha mai abbandonato la testa della corsa ed è passato per primo sotto la bandiera a scacchi. Samuele non ha però avuto vita facile, infatti ha dovuto guardarsi da Ivo Monticelli, che ha chiuso la heat a soli 508 millesimi dal leader. Più combattuta la seconda manche: terzo al primo passaggio, Bernardini ha duellato inizialmente con Dario Marrazzo, poi con Simone Furlotti. Alla fine ha avuto la meglio quest’ultimo e Bernardini (ancora alla ricerca della migliore condizione fisica dopo l’infortunio al ginocchio della prima parte di stagione)ha terminato la gara in seconda posizione, piazzamento che gli ha consentito di festeggiare la vittoria di giornata.

Thomas Traversini, Commissario Tecnico FMI: “E’ stato davvero un buon weekend per Samuele. Dopo la caduta durante il Mondiale in Francia, nei giorni successivi aveva accusato qualche dolore fisico, ieri però è riuscito a dare un risvolto positivo ad una settimana complicata. Al di là del risultato, sono molto contento perché ha reagito bene alle difficoltà dei giorni precedenti e in pista ha dato buone indicazioni”.

Morgan Lesiardo e Alessandro Manucci, i giovani piloti del team impegnati nell’Italiano ed Europeo 125, non hanno gareggiato, ma sabato si sono allenati con Traversini a Faenza (RA): “E’ stata una giornata importante – spiega il CT -, in cui abbiamo potuto analizzare dei dettagli dal punto di vista dello stile di guida. Entrambi i ragazzi sono molto motivati, pronti per affrontare le prossime gare”.

Ora non resta che aspettare sabato e domenica, quando a Maggiora (NO) andrà in scena il GP d’Italia del Mondiale Motocross e 6° round dell’Europeo MX125.