Fuoristrada

Supermoto SeriesA Ottobiano i primi Campioni

 Domenica 27 luglio è andato in scena a Ottobiano il quinto round delle Supermoto Series, e sono stati assegnati i primi titoli del 2014, nelle classi S1AMA, SMLight e SM- SuperRiders

S1PRO

Nella top class, che vedrà il suo Round finale all’EICMA di Milano, Ivan Lazzarini (Honda L30 Racing) ha siglato una doppietta conquistata con decisione sin dalla prima curva. Dietro di lui da segnalare le battaglie tra Christian Ravaglia (Honda Racing SM) terzo e secondo nelle due manche, e Andrea Occhini (Suzuki BRT Mabomotor) secondo in gara #1 e solo sesto in gara #2 a seguito di una scivolata. Ravaglia e Occhini concludono rispettivamente secondo e terzo nella classifica di giornata.

Classifica di Campionato S1PRO – 1° Ivan Lazzarini (Honda L30 Racing – 1840 pt.) – 2° Christian Ravaglia (Honda Racing SM – 1530 pt.) – 3° Andrea Occhini (Suzuki BRT Mabomotor – 1280 pt.)

S1AMA

Trinfo finale per Luca D’Addato (Yamaha Extreme Team) che ha celebrato il titolo, già vinto a Viterbo, con due gare a punteggio pieno, sfiorando l’en plein nello score generale di Campionato. Secondo di giornata è stato Lorenzo Lapini (Honda L30 Racing), che insieme a Marco Dondi (TM Factory Team) protagonista di due gare che hanno tenuti tutti con il fiato sospeso. Peccato per la scivolata di Dondi nelle fasi iniziali della prima corsa. Il pesarese ha piazzato comunque il suo 300 2T al terzo posto della generale. Un po’ in ombra Matteo Medizza (TM Degasoline MotorSport) che non compromette comunque il suo secondo posto nella generale.

Top 10 Classifica Finale Campionato S1AMA – 1° Luca D’Addato (Yamaha Extreme Team – 2210 pt.) – 2° Matteo Medizza (TM Degasoline MotorSport – 1445 pt.) – 3° Marco Dondi (TM Factory Racing – 1350 pt.) – 4° Lorenzo Lapini (Honda L30 Racing – 1305 pt.) – 5° Luca Brambilla (Yamaha Extreme Team – 988 pt.) – 6° Giulio Lorenzini (Suzuki – 983 pt.) – 7° Luca Ciaglia (Yamaha – 770 pt.) – 8° Gianni Borgiotti (Suzuki – 671 pt.) – 9° Paolo Terraneo (Yamaha – 625 pt.) – Alessandro Tognaccini (Pmr H20 Aprilia Racing – 612 pt.)

SMLight

Omar Pelliccioni (Honda) e Ivan Chiariotti (Kawasaki) hanno dominato l’intera giornata di gare così come hanno fatto con tutto il campionato.

Classifica Finale Campionato Italiano SMLight Over 21 – 1° Omar Pelliccioni (Honda – 2460 pt.) – 2° Francesco Aliberti (Hona – 1175 pt.) – 3° Giada Vezzù (Honda – 915 pt.) – 4° Marco Draghi (Honda – 560 pt.) – 5° Valeria Mondello (Honda – 530 pt.) – 6° Dino Scaramella (Honda Pizziconi Racing Team – 515 pt.) – 7° Rocco La Rocca (KTM – 220 pt.) – 8° Massimiliano Cangiano (Suzuki – 190 pt.) – 9° Federico Ioni (KTM – 165 pt.)

Classifica Finale Campionato Italiano SMLight Under 21 – 1° Ivan Chiarotti (Kawasaki – 2140 pt.) – Leonardo Corsani (Honda – 1430 pt.) – 3° Luca Bozza (KTM – 1430 pt.) – 4° Jacopo Traversi (Honda – 740 pt.) – 5° Leonardo Traversi (Honda – 690 pt.) – 7° Alessandro Labate (Honda – 230 pt.)

Classifica Finale Campionato Italiano SM Super Riders – 1° Daniele Di Cicco (Honda – 1675 pt.) che ha conquistato il titolo con un secondo posto assoluto in questo ultimo round. 2° Edoardo Gente (KTM – 1558 pt.) – 3° Christian Romano (Honda – 1540 pt.)