Supermoto delle Nazioni 2005: la Maglia Azzurra vince ancora

Varano De’ Melegari (PR), 16 ottobre 2005: l’Italia vince il suo secondo Supermoto delle Nazioni. Sono passati dieci da quella vittoria indimenticabile, la seconda di un trittico iniziato l’anno prima in Francia e conclusosi l’anno dopo in Irlanda. Un trittico che darà il via ad altre vittorie della Maglia Azzurra FMI in questa competizione, che all’epoca aveva valenza europea.

Vittoria storica Vincere in casa non è mai semplice: la pressione si fa sentire, ma Massimo Beltrami, Ivan Lazzarini e Massimo Manzo non sembrano sentirla. Manzo vince subito la prima gara e nella seconda si ripete mettendosi alle spalle un grande Lazzarini. Nonostante la rottura del motore di Beltrami nella prima heat, la prestazione di squadra dell’Italia è da dieci in pagella. Ma nella terza manche serve la lode per salire sul gradino più alto, e a prendersela sono Lazzarini e Beltrami, che con il primo e terzo posto di gara portano la Maglia Azzurra più in alto di tutti.

Gli avversari A rendere ancora più dolce la vittoria italiana, i nomi degli avversari. La Francia dei fratelli Chareyre su tutti – capace di portarsi al comando dopo la prima manche grazie ai piazzamenti di Thomas e Adrien – ma anche la temibile Svizzera del trio Muller – Herkel – Gotz, con quest’ultimo sempre pronto a infastidire i top rider, Slovenia e Germania.

Il secondo di tanti Massimo Beltrami su Honda, Massimo Manzo su Aprilia e Ivan Lazzarini su Husqvarna, con la guida del Commissario Tecnico FMI Andrea Bartolini, riuscirono a conquistare il secondo Supermoto delle Nazioni vinto dall’Italia. La nostra Nazionale lo vinse l’anno prima in Francia e quello successivo in Irlanda. Ma le vittorie non finirono qui: nel 2008, 2012 e 2013 la medaglia d’oro andò ancora all’Italia.

 

Nella foto da sinistra: Massimo Beltrami, Ivan Lazzarini, Massimo Manzo, il C.T. Andrea Bartolini

Iscriviti alla newsletter FMI

Per essere sempre aggiornato su tutte le attività FMI