Fuoristrada

Genova Supercross. Trionfa Justin Brayton

Nella 125 la vittoria è andata a Morgan Lesiardo

Lo spettacolo è andato in scena a Genova, dove i piloti americani ed europei si sono dati battaglia per conquistare il titolo di campione, con gare sempre molto combattute. A trionfare è stato Justin Brayton, il trentunenne pilota dell’Iowa, alla terza partecipazione, si è aggiudicato il Main Event per la terza volta e, come nel 2009 e nel 2012, ha dominato la scena sotto gli occhi del pubblico accorso ad acclamare i piloti in gara. In più di 15.000, infatti, gremivano le tribune del palazzetto dello sport del capoluogo ligure.

A rendere la vita di Brayton dura ci hanno pensato i piloti europei, in particolare Cedric Soubeyras e Valentin Guillod, che hanno terminato rispettivamente al secondo ed al terzo posto della superfinale. Il pilota americano della BTO KTM Photoshoot, autore dell’hole-shot, ha impresso ritmo forsennato alla manche, distaccando subito gli inseguitori Guillod e Bonini, partiti dietro di lui. Con la guida spregiudicata che lo caratterizza, Dylan Ferrnadis ha portato la sua Kawasaki del team CLS in seconda posizione, tentando una rincorsa difficilissima, culminata in una brutta caduta nel primo settore delle waves, dove il francese si è cappottato. A quel punto Brayton ha avuto la strada spianata verso il successo finale, con Valentin Guillod (Yamaha) che approfittava del passo falso di Cooper Webb sulla Yamaha Star Racing, per conquistare il secondo posto, ceduto nel finale al compagno di marca Cedric Soubeyras, più a suo agio sul tecnico tracciato italiano. Migliore degli italiani, Angelo Pellegrini che chiude con la sua Suzuki in ottava posizione.

Nella classe Lites, hole shot per Nick Kouwenberg che con la Honda CRF del Team JTech parte davanti a tutti, alle sue spalle il pilota Rockstar Energy Suzuki Europe, Brian Hsu,  seguito da Francesco Muratori, sempre con Suzuki. Il pilota olandese tenta la fuga ma viene raggiunto e passato da Hsu che vola sul difficile tracciato di Genova verso la conquista della manche e del titolo della Lites, chiudendo davanti a Nick Kouvenberg e Francesco Muratori, migliore dei piloti italiani.

Dominio italiano nel main event della 125, dove Morgan Lesiardo si è aggiudicato la manche con la sua TM dopo aver ingaggiato un fantastico duello con il francese della KTM, Stephen Rubini. Dopo ben quattro avvicendamenti al vertice, l’italiano ha avuto la meglio, tagliando il traguardo davanti al rivale, mettendo a frutto la maggior abilità nelle parti più tecniche della pista. Terzo ha chiuso Nicola Bertuzzi, che ha completato il podio con la sua KTM del Team Silver Action.

Raffaele Giuzio è il campione della 85cc. Il giovane pilota KTM si è aggiudicato il main event nella prestigiosa cornice del Supercross di Genova con una gara tutta all’attacco, trionfando davanti ai due connazionali Capuzzo (Husqvarna) e Barcella (Suzuki), per un podio tutto tricolore.