Statuto

Il Moto Club d’Italia, costituito il 29 aprile 1911 ed eretto in Ente Morale con Regio Decreto
28 dicembre 1931 n. 1673, assume la denominazione di Federazione Motociclistica Italiana
(di seguito per brevità definita FMI). Riunisce in un unico ente associativo, a carattere
apartitico, apolitico e non lucrativo, tutte le società e associazioni sportive costituite nel
settore dilettantistico ai sensi dell’ articolo 90 della legge 289/02, come modificato dalla
legge 128/04, che senza scopo di lucro praticano nel territorio nazionale il motociclismo.
E’ ispirata al principio democratico di partecipazione all’attività sportiva da parte di tutti
in condizioni di uguaglianza e di pari opportunità ed in conformità alle deliberazioni del
CONI, anche in considerazione della rilevanza pubblicistica di specifici aspetti di tale attività

Questo è quanto recita il primo articolo dello Statuto FMI. Per conoscere il resto del documento clicca sul link sotto

È possibile scaricare lo Statuto