Fuoristrada

Sport Motoristici, il contributo della psicologia dello sport

Nella serata di Giovedì 4 Ottobre a Genova presso la Sala Coni della Casa delle Federazioni è stato organizzato dalla Scuola dello Sport CONI Liguria (SdS)e dal Comitato Regionale FMI Liguria un seminario sul tema “Sport Motoristici, il contributo della psicologia dello sport”.

Presente il Presidente del CONI Liguria Vittorio Ottonello che ha aperto i lavori, il Professor Claudio Scotton, Coordinatore della SdS, ha introdotto i relatori e docenti Francesca Vitali, Eugenio De Gregorio, Sabrina Benvenuto e Annarosa Proface, che hanno tenuto desta l’attenzione della folta platea per tutta la serata.

Il workshop, come ha voluto definirlo la Prof.ssa Vitali, aveva l’obiettivo di creare un algoritmo esplicativo che potesse aiutare la comprensione delle specifiche dinamiche.

Il corpo docente ha spesso lasciato la parola al pubblico presente, tra cui molti rappresentanti della CSAI Liguria, che ha rivolto ai relatori dubbi e perplessità in merito.

Si è quindi discusso a lungo sull’importanza di questo aspetto a livello agonistico, e di quanto gli atleti necessitino anche di un preparatore “mentale” oltre che fisico ,ovvero lo Psicologo dello Sport, ma si è riflettuto anche su quelle che sono le nuove generazioni di piloti e di come l’influenza dei genitori possa condizionare questo tipo di esperienza sportiva.

Questo il primo passo , a cui nel 2013 ne seguiranno altri, per approfondire le tematiche e specificarle magari anche rispetto alle singole discipline dell’off road con l’intervento auspicato del Settore Tecnico Federale FMI e del suo Psicologo Mirko Mazzoli  , che proprio in Liguria iniziò questo lavoro in occasione di eventi minicrossistici e trialistici, dando a questo workshop una partecipazione interreg