Velocità

Spoleto pronta ad ospitare il CIVS

Dopo cinque edizioni di Italiano, il Moto Club Spoleto porta in città il Campionato Europeo Velocità in Salita con circa 120 centauri pronti a sfidarsi sui tornanti della Spoleto – Forca di Cerro il 26 e 27 Agosto.

“La tappa umbra – spiega in conferenza stampa il Presidente del Club Daniele Cesaretti – sarà valida come doppio Round del Campionato Italiano Velocità in Salita con specialità moderne, tra cui dallo scorso anno è stata inserita anche la classe 1000 SBK, e storiche. In abbinamento infatti anche il Trofeo Epoca, sempre promosso dalla Federazione Motociclistica Italiana.”

E così, dopo il grande successo del Mondiale Enduro, il longevo Motoclub porta a Spoleto un altro evento internazionale e già da giovedi gli allestimenti cambieranno le connotazioni dei luoghi interessati dalla manifestazione. Venerdi si entrerà nel vivo dell’evento con le prove libere, poi sabato e domenica qualifiche e doppia gara. Massima accessibilità per gli spettatori che potranno arrivare fin quasi alla partenza con i propri mezzi. Un parcheggio è stato già allestito nei pressi del Ponte della Caprareccia dove saranno anche in funzione un bar e un ristorante.

Per il Sindaco di Spoleto Fabrizio Cardarelli il lavoro del Club spoletino dimostra un grande coraggio, quello necessario per la riuscita di eventi di un certo calibro. Da motociclista, il primo cittadino si è detto “affascinato dalla salita che, pur non essendo popolare come altre specialità su due ruote, sa regalare grandi emozioni.”

Positivo anche il commento del Consigliere Roberto Settimi che definisce il Club spoletino come un “esempio da seguire a livello organizzativo e un importantissimo punto di raccordo con enti quali la Regione Umbria e il CONI, cosa che non può che far bene alla città.”

A dimostrazione di questo “fare sistema” la presenza in Conferenza Stampa di Ruggero Campi, Presidente ACI Umbria che ha lodato le iniziative dello staff diretto da Cesaretti “capace di far rinascere l’Autodromo dell’Umbria di Magione”. L’Automobil Club di Perugia sarà direttamente coinvolto nei giorni di corsa in salita perché la tappa sarà valida anche come 6° Trofeo ACI assegnato al pilota Umbro più meritevole.

Tra i portacolori del Moto Club Spoleto occhi puntati su Rosati che, nella classe 125, potrebbe laurearsi Campione Italiano in anticipo.

Per ulteriori informazioni http://www.motoclubspoleto.it/velocita-in-salita/