Fuoristrada

Speedway – Il danese Jensen vince a Lonigo

Sabato 21 luglio, è iniziato in una fresca serata d’estate sulla pista di Santa Marina in Lonigo il Campionato del Mondo Under 21 che ha il suo iter in sette finali con le ultime due che si disputeranno a Bahia Blanca in Argentina a novembre.
In gara piloti di sei nazioni a giocarsi questa prima finale nell’arco delle 20 batterie classiche. Assenti per infortunio il polacco vincitore della semifinale di Terenzano, P. Dudek, il britannico S. Worrald e l’australiano S. Master, sostituiti da N. Porsing, D. Adamczak e N. Aspregen. Sono state venti batterie fantastiche, di un’intensità unica, in cui si sono visti gareggiare i Campioni del futuro con i piloti in gara che hanno dato moltissimo. Gara molto combattuta e quindi classifica corta con il Campione del Mondo a squadre Michael Jepsen Jensen, che ha vinto questa prima prova, dopo spareggio con il polacco Przemislav Pawlicki. Una partenza velocissima del polacco lo ha portato in testa in uscita della prima curva, con le posizioni che sono rimaste così sino al terzo giro, quando Pawlicki, convinto di avere vinto, ha rallentato la sua andatura, in quel momento pioveva, e non si è accorto che Jensen, invece rinveniva velocissimo, beffandolo nell’ultima curva.
Altro spareggio a tre per il terzo gradino del podio con netta vittoria del giovanissimo polacco Zmarzlik, 17 anni, nei confronti del danese Mikkel B, Jensen e del Campione del Mondo, Macej Janoski.
In gara come wild card i nostri due giovani Castagna e Vicentin che nel confronto con questi futuri Campioni hanno dato l’anima, ma la differenza del famoso ritmo di gare fra i piloti che gareggiano 4 volte a settimana nelle varie Leghe ed i nostri è risultato notevole.

Classifica

M. J. Jensen punti 12 d.s.,
Prz.Pawlicki 12,
Zmarzlik 11 d.s.,
M. B. Jensen 11,
Janowski 11,
Pio. Pawlicki 9,
Michelsen 9,
Jakobsen 9,
Aspgren 8,
 Porsing 8,
 Loktaev 6,
 Musielak 5,
 Milik 4,
 Castagna 2,
 Adamczak 2,
 Vicentin 1.