Fuoristrada

Speedway – A Crump il GP di Danimarca

Il 9 giugno, Copenaghen ha ospitato nell’immenso Parken Stadium il quinto Gran Premio di Speedway che ha visto salire sul gradino più alto del podio il quinto vincitore di questa incertissima stagione, il tre volte Campione del Mondo, Jason Crump. Gran Premio caratterizzato da molte cadute e di queste ne è rimasto vittima il polacco Hampel che nella prima manche della gara in entrata della prima curva è rimasto coinvolto in un incidente con il danese Bjerre ed è stato costretto al ritiro per una distorsione alla caviglia sinistra.

Grande battaglia nelle venti manche di qualificazione che hanno portato migliori otto classificati alle semifinali, ma hanno fatto vedere il valore dei giovani danesi inseriti uno come wild card e le due riserve di pista impegnate alternativamente in gara al posto di Hampel. La wild card Michel J. Jensen si è classificata in undicesima posizione, mentre la riserva Mikael B. Jensen ha vinto una manche. Hanno raggiunto le semifinali Hancock con il miglior punteggio seguito da Sayfutdinov, Lingren, Holder, Bjarne Pedersen, Crump, Harris e Nicky Pedesren, mentre lo svedese Jonsson, pur avendo totalizzato i punti come gli ultimi due piloti qualificati, è stato escluso per la discriminante dei punteggi nelle manche. A causa di due cadute la semifinale uno ha visto prima l’esclusione di Holder per aver causato la caduta di Nicly Pedersen, mentre nella ripetizione l’idolo locale veniva escluso per una scivolata. Manche vinta senza problemi da Hancock nei confronti di Lindgren.

Ripetizione anche nella seconda semifinale per una caduta causata da Sayfutdinov e ripetizione della stessa con perentoria vittoria di Crump nei confronti di Harris, mentre veniva escluso dalla finale Bjarne Pederse. Finale che ha visto una grande partenza di Crump che presa la testa della gara non l’ha più lasciata sino alla fine, mentre Lindgren, vincitore dell’ultimo GP di Svezia, superava il Campione del Mondo Hancock ed era secondo; quarto il britannico Harris. In virtù di questi risultati la classifica del mondiale vede ancora in testa Hancock con 2 punti di vantaggio su Crump, 10 si Nicky Pedersen e bel 14 su Holder.

Classifica di gara
1. Crump,
2. Lindgren,
3. Hancock,
4. Harris,
5. Sayfutdinov,
6. B. Pedersen,
7. N. Pedersen,
8. Holder 9,
9. Jonsson 8,
10. Ljung,
11. M. J. Jensen,
12. Bjerre,
13. M. B. Jensen,
14. Andersen,
15. Gollob,
16. Lindback,
17. Kildemand,
18. Hampel.

Classifica generale
1. Hancock punti 75,
2. Crump 73,
3. N. Pedersen 65,
4. Holder 61,
5. Gollob 52,
6. Lindgren 52,
7. Sayfutdinov 48,
8. Hampel 46,
9. Jonsson 38,
10. Lindback 34,
11. B. Pedersen 29,
12. Ljung 29,
13. Harris 27,
14. Bjerre 25,
15. Andersen 24.