Promozione

Sicurezza Stradale a Magenta e Pandino

E’ stato realizzato, anche quest’anno, il progetto sulla sicurezza stradale rivolto alle classi seconde dell’Istituto “L. Da Vinci” di Magenta (MI), con lo scopo di consentire un innalzamento della preparazione scolastica in tema di educazione e sicurezza stradale e di sensibilizzare gli studenti al rispetto delle norme del nuovo Codice della strada con particolare riferimento all’uso dei ciclomotori. L’incontro si è tenuto venerdì 28 aprile 2017 presso l’aula magna dell’istituto ed ha coinvolto le tre classi seconde dell’Istituto. La giornata è iniziata, dopo i saluti delle autorità intervenute, con la  visione dello spot IO NON CI CASCO prodotto dagli studenti dell’indirizzo Produzioni Audiovisive sul tema dei pericoli della strada. Successivamente si è svolta la lezione, dinamica e coinvolgente, conclusasi con un test sulle tematiche trattate. Si ringrazia la Dirigente scolastica Prof.ssa Maria Grazia Pisoni,  il Moto club Magenta – in particolare il vicepresidente Gianfranco Moro – ,  il Dipartimento di Ed. stradale FMI e il capo della Polizia Locale Com.te Monica Porta.

Giovedì 11 Maggio si è tenuto a Pandino (CR) il progetto Piccolissime Ruote Crescono organizzato dal Moto Club Pandino in collaborazione con il Dipartimento di Educazione Stradale. “Piccolissime Ruote Crescono” ha come obiettivo quello di sensibilizzare i giovanissimi alle norme che regolano l’ambiente stradale secondo i principi della convivenza civile. I Formatori della Federazione Motociclistica italiana, in collaborazione col Moto Club Pandino, hanno coinvolto nella giornata educativa più di 60 piccolissimi dell’ultimo anno delle scuole dell’infanzia di Pandino (CR).

L’appuntamento si è articolato in più momenti: il Formatore  Luigi Raimondi ha illustrato ai bambini i principali segnali stradali, i comportamenti corretti da tenere in strada, le caratteristiche dell’abbigliamento per favorire la visibilità del ciclista, le protezioni passive e il corretto uso del casco. Sul percorso didattico che riproduce l’ambiente stradale con segnaletica verticale e orizzontale, il Formatore Paolo Bezza ha accompagnato i bambini a piedi illustrando loro il percorso.

Attraverso giochi e dibattiti, i piccoli sono stati coinvolti in lezioni educative e ludiche sul tema della sicurezza  finalizzate a rendere il bambino maggiormente consapevole dell’ambiente stradale in cui si muove, illustrando, in modo semplice ed efficace, le norme della vita associata riferite alla strada. La giornata ha avuto come fine quello di sensibilizzare i piccoli sulla percezione delle potenziali situazioni di pericolo e sui comportamenti corretti da assumere in qualità di pedoni, ciclisti o passeggeri di auto e moto, considerato il crescente utilizzo, da parte dei genitori, di motoveicoli e di scooter per trasportare i bambini nei percorsi casa-scuola.

Grande entusiasmo dei piccoli ciclisti durante l’esercitazione nel patio della scuola con segnaletica verticale, orizzontale e da quest’anno completo di impianto semaforico fornito dalla Ditta S.C.A.E. S.p.A. di Segrate (MI).

Al termine consegna a ciascun bambino dell’attestato di partecipazione e del gadget ricordo.

“L’iniziativa ha avuto un ottimo gradimento sia da parte dei bambini che dei docenti” – dice la Referente di sede Sig.ra Cristina Villa. Le insegnanti, la coordinatrice Sig.ra Barbara Fioroni e soprattutto i bambini della Scuola dell’Infanzia “Calleri Gamondi” ringraziano il Dipartimento di Ed. stradale FMI e il Moto Club di Pandino per la bella proposta educativo didattica offerta