Fuoristrada

SICILIA – Europeo Enduro: Trionfo Italiano

La seconda giornata di gare ha confermato la supremazia italiana sulle altre Nazioni. Zanni, Canova e Facchini vincono la tappa odierna portando l’Italia sul gradino più alto del podio, con grande soddisfazione del C.T. Gionni Fossati e del Responsabile Enduro FMI Franco Gualdi. Un tracciato, non tanto lungo, di appena 40 Km ma molto duro ed impegnativo ha messo a dura prova i Piloti. Tre le prove speciali: una su sabbia, subito dopo la partenza, la seconda sul greto del fiume e la terza sui Peloritani. Ben 14 le nazioni partecipanti, oltre all’Italia salgono sul podio Francia ed Inghilterra. Da sottolineare la presenza femminile con un podio tutto di Francesine .I piloti siciliani che hanno vissuto questa esperienza Europea, sebbene non abbiano primeggiato hanno comunque avuto la soddisfazione di gareggiare insieme ai big dell’Enduro Europeo. I nostri “paladini” Vincenzo Lombardo, Pietro La Rosa, Teodoro Antonuccio, Roberto Santonocito e il giovane Davide Cutuli hanno concluso orgogliosamente i due “duri” giorni di gare per un totale di 13 estenuanti Prove Speciali, con ritmi ad alto livello. Purtroppo, a seguito di un problema tecnico, il giovane Giuseppe Iurato, dopo un’ottima prestazione nella giornata di sabato, è stato costretto al ritiro. La gara ha avuto un apripista di grande talento: Domenico Ricchiari che non ha mancato di farsi notare da un’importante Team Italiano. Complimenti a tutti i Piloti siciliani che hanno partecipato alla manifestazione. Complimenti ai Moto Club 01, Letojanni Racing e Aiello Acireale per l’eccellente lavoro svolto. Complimenti a Turi Leonardi che ha saputo sviluppare un tracciato di gara di livello Europeo ed ottimizzare la gestione ed il controllo di detto tracciato. Un grazie a Renzo e Nella D’Adda per l’impeccabile Direzione e Segreteria di Gara. E per chiudere, sincere congratulazioni a Francesco Mezzasalma per aver condotto vittoriosamente “la crociata” dell’Enduro Europeo in terra di Sicilia.


I risultati li trovate on-line sul sito del Moto Club 01: www.motoclub01.eu