Fuoristrada

SICILIA – “500 km dal tramonto all’alba”

Il 23 gennaio scorso si è conclusa con successo l’8.a edizione di “On the Road in the Night”. Gli oltre 1.500 motociclisti coinvolti, provenienti da tutta Italia, che hanno viaggiato su 800 moto, si sono ritrovati dopo una notte in moto al Villaggio Kastalia, in Provincia di Ragusa, per un brindisi conclusivo. Il percorso è stato più duro del solito, ma forse anche per questo molto apprezzato dai partecipanti. Le moto hanno attraversato Caltanissetta, Enna, Agira (EN), Regalbuto (EN), il Lago di Pozzillo, Adrano (CT), Paternò (CT), Misterbianco (CT). Lungo la Strada Statale 122 si è creato uno spettacolare serpentone di luci, con un grande spettacolo notturno, esattamente secondo le attese di tutti. Sosta a Lentini (SR), sulla Strada Statale 194. E poi, all’alba, si sono mosse da Vizzini (CT), passando per Monterosso Almo (RG), Ragusa, fino a Comiso,destinazione finale. Anche quest’anno è stato affrontato dai motociclisti (domenica 23) il mini tour nella provincia di Ragusa, che si è concluso al Centro Solaria di Modica.

L’8.a edizione di “On the Road in the Night” ringrazia per la collaborazione: Federalberghi Sicilia, Comitato Regionale FMI Sicilia sezione mototurismo, Palermo in moto, che si è occupato della sicurezza in strada, Motogroup Randagi di Caltanissetta, e  il Moto Club Jonn Sciabbarrasi di Caltanissetta per l’accoglienza.

“Nonostante abbiamo incontrato nebbia e pioggia, le condizioni atmosferiche sono state accettabili. Ci sono state edizioni passate con temperature più basse” ha dichiarato Gianluca U’Siculo, direttore della Notturna. U’Siculo era stanco, al termine della manifestazione, eppure sarebbe risalito in moto anche subito: “La moto, per un biker, non è un semplice mezzo di trasporto. È una filosofia di vita. I problemi, le angosce della vita quotidiana a cavallo di una moto assumono una prospettiva diversa. Meno amara”. 

On the Road in the Night 2011 si è sviluppata per 340 chilometri e durante la notte sono stati serviti ai partecipanti 250 i litri di thè caldo. Tra le novità, l’auto con medico a bordo che ha seguito il corteo. Nel corso della cerimonia di commiato, sono stati proclamati i motociclisti dell’anno 2010 Antonio Cavallo e Margherita Zocco, due modicani del MothukaRiders HarleyGang. Tra le curiosità, va menzionata la scheda Erg Mobile, con 5 euro di ricarica, consegnata ai partecipanti.

Grazie alla manifestazione su due ruote continua la campagna sociale di sicurezza stradale voluta dall’avvocato Salvatore Minardi, Assessore alla viabilità della Provincia di Ragusa, che anche quest’anno ha voluto partecipare come protagonista da passeggero insieme a tutti i motociclisti. Ha partecipato alla Notturna, ancora una volta, il Freedom Pub, unico pub analcolico italiano itinerante, che da tempo si occupa di prevenzione degli abusi di alcool.

Alcune immagini di On the Road in the Night sono pubblicate nella Photogallery della sezione Mototurismo.