Fuoristrada

Si avvicina la tappa di Mantova del Mondiale MX1 e MX2

Dal 16 al 18 maggio il motociclismo mondiale sarà protagonista in uno dei circuiti più spettacolari di tutto il campionato, il “Città di Mantova”, con tre giorni di grandi eventi che accresceranno anche l’appetibilità turistica del luogo.


 


Un’occasione per gioire dei successi conquistati anche nella passata stagione dagli azzurri nel mondiale con l’oro conseguito per la seconda volta da Antonio Cairoli in classe MX2 e il sesto posto di David Philippaerts in MX1, e per darsi appuntamento al grande evento del 2008.


E’ il Gran Premio d’Italia, in programma a Mantova il 17 e 18 maggio prossimi. Dopo i GP del Netherlands del 6 aprile, di Spagna del 20, del Portogallo del 27 e di Bulgaria dell’11 maggio, i crossisti di tutto il mondo si sono dati appuntamento tra due settimane a nella città lombarda per la quinta prova stagionale.


Ad appena un anno dalla strepitosa prova che si è svolta sempre a Mantova, il motocross mondiale torna nella spettacolare pista amata dai non solo dai grandi campioni ma anche dai praticanti occasionali che vi giungono da ogni parte della penisola.


 


Il crossodromo del Motoclub “Tazio Nuvolari” ospiterà l’attesa prova iridata della massima categoria. Un grande avvenimento che offrirà non solo alla città dei Duchi una fantastica ribalta internazionale, e che sarà sicuramente l’evento sportivo più rilevante per il territorio nel 2008, ma addirittura per la nostra penisola. I Campionati Mondiali di Motocross si svolgono ogni anno sulla lunghezza di circa 15/16 prove generalmente una per ogni diversa nazione, anche se l’Italia per il secondo anno consecutivo avrà eccezionalmente due prove: Mantova e Faenza. Poiché la specialità non è inserita tra le discipline olimpiche, questa gara rappresenta la massima manifestazione internazionale di categoria, dove tutti i più forti specialisti si contendono l’alloro iridato. Atleti provenienti da circa una ventina di nazioni e da cinque continenti (Asia, America, Africa, Europa, Oceania) si affronteranno nella città di Virgilio e dei Gonzaga. Due i titoli mondiali in palio: MX1 (motorcycles of Cat. I, Group A1, over 175cc up to 250cc for 2-stroke engines and over 290cc up to 450cc for 4-stroke engines) e MX2 (motorcycles of Cat. I, Group A1, over 100cc up to 125cc for 2-stroke engines and over 175cc up to 250cc for 4-stroke engines), oltre al FIM Women’s Motocross World Championship il Campionato Mondiale Femminile che arriverà in Italia per la prima volta con un confronto molto spettacolare, che vedrà in pista il gruppo delle scatenate contendenti in sella a motocicli di classe MX2 (motorcycles of Cat. I, Group A1, over 100cc up to 125cc for 2-stroke engines and over 175cc up to 250cc for 4-stroke engines).


 


L’assegnazione a Mantova del Mondiale 2008, giunge come riconoscimento al successo ottenuto nel 2007, ma anche della qualità del lavoro svolto grazie alla sinergia tra l’organizzatore DBO, il promoter Youthstream e il Motoclub Mantovano “Tazio Nuvolari” che viene in questo modo premiato dopo 94 anni di intensa attività. Il Moto Club Mantovano è stato, infatti, promotore sin dal 1914, anno della sua nascita, di gare di velocità e motoraduni, passando piano piano ad eventi di livello internazionale e ogni anno organizza una manifestazione di successo come lo Starcross, avvenimento che si ripete con il grande favore del pubblico da 20 anni.


Lo svolgimento degli importanti eventi motocrossistici a Mantova è anche un riconoscimento del valore del territorio e dell’impegno profuso dalla città per lo sviluppo dell’attività sportiva motociclistica. Il sodalizio ma anche il Comune negli ultimi anni ha investito ingenti risorse sull’impianto dove è stato creato un complesso ben attrezzato, con le particolari caratteristiche del terreno che permettono la pratica motociclistica in ogni condizione climatica.


Con questa importante manifestazione sportiva gli occhi del mondo saranno puntati sul territorio mantovano, una straordinaria zona della nostra penisola che purtroppo non ancora tutti conoscono, ma che grazie al suo patrimonio storico, artistico e naturale saprà meravigliare tutti coloro i quali ne verranno a contatto.


 


Le speranze italine


Il GP d’Italia 2008 chiamerà a raccolta i più forti crossisti al mondo a caccia dei prestigiosi titoli iridati. Ad un solo anno di distanza dall’ultima prova ospitata dal “Città di Mantova”, che regalò all’Italia una bellissima vittoria per i colori azzurri grazie a Tony Cairoli, poi divenuto campione del mondo, il motocross torna ad essere protagonista.


La ricca compagine azzurra proverà a regalare nuove emozioni e ulteriori vittorie allo sport italiano cercando di sfruttare al massimo l’opportunità di correre nel terreno amico, davanti al proprio pubblico.


Numerose e di qualità le frecce all’arco del motocrossismo azzurro. Dopo la produttiva giornata di Agueda adesso a comandare la classifica sono proprio due delle nostre frecce migliori: si tratta di David Philippaerts (Yamaha) per la classe MX1 Tony Cairoli per la MX2. I nostri azzurri si sono visti consegnare l’ambita tabella rossa nella giornata di domenica 27 aprile, proprio nel giorno che in Italia il reggiano Cristian Beggi (Honda) passava in testa al mondiale della classe MX3. Un avvenimento storico mai vissuto prima con gli azzurri al comando nelle tre classi mondiali.


Il nostro fortissimo pilota del team Red Bull De Carli, nella bella prova di questo fine settimana ad Agueda, si è aggiudicato entrambe le manche del GP of Portugal e si trova ora in testa in campionato davanti al sudafricano Tyla Rattray (Ktm), che è ancora a caccia del suo primo titolo iridato. Il siciliano ora è lanciatissimo e c’è da credere che non si farà togliere la tabella rossa tanto facilmente. Due titoli al suo attivo non sono certo arrivati per caso! La prova di Agueda ha portato bene anche ad un altro azzurro, l’imolese David Philippaerts (Yamaha), incredibilmente in testa nella classe MX1 grazie ad un primo ed un secondo posto di straordinaria efficacia. Sempre nella MX1 troviamo il progressivo pilota bolognese Alex Salvini (Suzuki) in ventesima posizione e il bresciano ex iridato Chicco Chiodi (TM) in 24ma. Ancora spazio agli italiani nella MX2 dove, oltre al leader Cairoli, troviamo il camuno Davide Guarneri (Yamaha – Ricci Racing). Il bresciano si sta rivelando la vera sorpresa del mondiale, con una prova vinta sulle tre disputate e un fantastico quarto posto in graduatoria che lo pongono subito come uno dei piloti più forti di questo avvio di stagione. Insieme a lui altro italiano in graduatoria è il perugino  Manuel Monni (Yamaha – 3C Racing), in ottava posizione. In classifica anche il compagno di squadra di Tony Cairoli, il viterbese Alessandro Lupino (Yamaha) e il bresciano Angelo Pellegrini (Ktm – Silver Action).


 


Il Campionato del Mondo Femminile


Una menzione del tutto particolare spetta poi alle protagoniste al femminile di questo Mondiale 2008, le “pilotesse” che, per la prima volta nella storia del motocross, correranno il Mondiale femminile in Italia. La prima tappa del Women’s World Motocross Championship sarà quella di domenica 11 maggio a Sevlievo, per il GP di Bulgaria. Seguirà Mantova, la domenica successiva e poi St. Jean D’Angely, GP of France il 15 giugno, Teutschenthal, GP of Germany il 29 giugno e infine Lierop in Belgio il 7 settembre. A scendere in pista sarà una scatenata Katherine Prumm, campionessa in carica, che farà di tutto per riconfermarsi la numero uno al mondo. Con lei l’americana Ashley Fiolek, la francese Livia Lancelot, l’olandese Marianne Veenstra, l’irlandese Natalie Kane, la ceka Jana Bartova, le tedesche Larissa Papenmeier e Maria Franke, la svedese Marie Romlin, la neozelandese Nikki Scott e la tedesca Stephanie Laier. Unica tra le italiane, la novarese Stefania Padrini che, a bordo della sua Kawasaki, proverà in ogni modo ad insidiare la corsa alla conquista del titolo della due volte iridata neozelandese Katherine “Budgie”.


Sempre in concomitanza al GP prosegue anche il Trofeo KTM, iniziato con gli Internazionali d’Italia Motocross. Le classi in gara sono due: MX1 ed MX2. In palio per il primo classificato di ogni categoria una moto. L’attuale classifica, interrotta a Malpensa (VA) il giorno di pasquetta, vede in prima posizione dopo le prime tre prove di Castiglion del Lago, Cingoli e Malpensa, Norman Zanoli nella MX1 ed Edoardo Spongia nella MX2. Tra i partecipanti anche la piemontese Eleonora Rivetti. Nella prova che si svolgerà a Mantova è prevista anche la presenza di un ospite d’onore del mondo dello spettacolo.


 


Programma


Nella giornata di sabato 17 il programma prevede prove libere e qualifiche per i tre gruppi che caratterizzeranno la giornata in pista, mentre la domenica assisteremo alle rispettive prove finali: si comincia con la MX2, a seguire la classe regina MX1, poi femminile e via con le seconde manche.


 


Prezzi


Quest’anno il prezzo dei biglietti è stato sorprendentemente abbassato rispetto a quelli dello scorso anno per volontà dell’organizzatore DBO e FMI. I ticket interi per le due giornate di sabato e domenica passano dai 45 euro del 2007 ai 40 del 2008, ed i ridotti FMI dai 40 euro del 2007 ai 35 del 2008.