Il centro tecnico federale

Il complesso del Centro Tecnico Federale dal 2003 è tornato pienamente in funzione, attraverso la gestione affidata ad una società privata, che ha stretto specifici accordi con la FMI affinché sia possibile continuare ad utilizzare la struttura per fini istituzionali. Nel Centro Tecnico Federale viene svolta attività di formazione e aggiornamento, nella sua struttura vengono organizzati i Corsi Teorici Pratici ed i Raduni Federali ed al suo interno il circuito di Motocross ospita manifestazioni ed allenamenti per il fuoristrada. Dal 2004 è stato istituito, all’interno del Centro, l’ufficio del Dipartimento Tecnico Scientifico Documentale con l’intento di far ritornare il Centro Tecnico Federale di Polcanto il polo dell’attività tecnica. Il Dipartimento, oltre a interessarsi, seguire, sviluppare, progettare, supportare e organizzare ciò che è riconducibile all’area tecnica, a quella scientifica e a quella della raccolta e conservazione dei documenti storici e specialistici, ha l’obiettivo di promuovere iniziative legate al valore sportivo, culturale e sociale del motociclismo. Il Centro Tecnico, dal 2005, è base dei Corsi di Guida Sicura Su Strada, un’iniziativa promossa per i principianti che vogliono acquisire le basi della guida e per i più esperti che vogliono perfezionare il proprio stile e la propria confidenza con la moto per una guida dinamica ma in completa sicurezza.

La zona del Centro Federale è inserita in piena Toscana, tra le colline che degradano dal Monte Senario, e comprende un’area di 11,5 ettari tra le quote 420 e 390 metri di altezza. La zona è delimitata da ‘’I Cini’’, dal cognome degli antichi proprietari della tenuta, mentre dal ruscello che attraversa il Centro e che nasce dal Monte Senario viene il nome specifico del complesso: Fattimondo. Una strana denominazione che si fa risalire a Federico I di Hohenstaufen, detto il Barbarossa, che vi trascorse alcuni giorni intorno al 1180. Il piccolo centro di Polcanto è nato quale stazione di posta per le diligenze che dalla Toscana raggiungevano la Romagna attraverso la via Faentina, che si fermavano nella località toscana proprio grazie alla sua posizione ‘’a mezza strada’’. La località è costantemente fresca per la naturale ventilazione che si incanala dai Monti del Mugello verso nord, poco piovosa e con nevicate che risultano rare e generalmente di scarsa entità. All’interno del complesso sono stati ricavati due laghetti: uno funge da serbatoio naturale riservato all’irrigazione, l’altro è stato realizzato espressamente per una attività di ‘’pesca sportiva’’. Il Centro è inoltre facilmente raggiungibile: il casello autostradale di Barberino del Mugello dista 25 chilometri e la città di Firenze 21 chilometri, mentre l’Autodromo del Mugello è a soli 12 chilometri.
Centro Tecnico Federale “Bruno Comanducci”
Via del Motocross, 7 – 50032 Polcanto – Borgo San Lorenzo (FI)
Gestione: Polcanto Sport
Tel. 055 8409688 – 055 8409692
E-mail: info@polcantosport.com